Log in
NEWS
Scuola del gusto di Torrecuso, De Luca: Pil campano cresciuto grazie all'agricoltura Giappone, il sistema Italia al Tourism Expo 2017 Alimentare, De Luca: Nessuna disputa, la mozzarella è campana Scuola del gusto di Torrecuso, Del Basso De Caro: Facciamo cose concrete Regione, De Luca: A S. Agata dei Goti un polo oncologico d'eccellenza Puliamo il mondo, per il progetto di Legambiente chiusura sul Vesuvio Imbavagliati, dal festival del giornalismo civile l'appello per Giulio Regeni e Ilaria Alpi M5s, Fico: Di Maio non è il capo del Movimento Università, Verdi: invalidare il test di ingresso in Medicina La filosofia incontra il cinema in Floridiana Confagricoltura, confronto a Benevento sul caso cinghiali: passare dall'emergenza alla gestione ordinaria Salerno, De Luca a Minniti: Invii gli agenti dei corpi speciali Avvocati, prima vittoria del sannita Lizza nel ricorso del Corpo Forestale contro la legge Madia M5s, inizia l'era Di Maio: eletto candidato premier, sarà anche il leader del movimento Ap, Barone: in Campania pronti con qualunque sistema elettorale Sacrificio di Salvo D'Acquisto, i carabinieri commemorano il 74° anniversario Ambiente, Premio San Michele a "L' Oro di Capri" Enel avvia la produzione in Brasile dei due parchi solari più grandi del Sud America Piano ospedaliero e territorio, lunedì a Napoli il ministro Lorenzin Infezioni cutanee, la scoperta made in Italy: così l'organismo le combatte in due mosse Capodimonte, riaprono i prati della Reggia per le Giornate Europee del patrimonio Boom ecobonus: 2,8 milioni di italiani pronti a ristrutturare casa Napoli, via al Bilancio consolidato 2016: stop al divieto di assunzioni Baroque Park, a Villa Bruno viaggio nel mondo dei libri Treno storico Napoli-Pietrelcina, De Luca e Moretti al viaggio inaugurale: Mantenuti gli impegni Incendi, nasce la filiera della prevenzione Aib Confapi Napoli, Falco: serve un'Agenzia per lo sviluppo del Mezzogiorno Napoli, successo per gli Itinerari Unesco al Wtu di Siena Capri, referendum per il futuro di via Krupp: via alla raccolta firme Cooperazione interregionale, nuovo bando Ue da 60 milioni Forza Italia, entra l'ex Idv Di Nardo: Nessun tradimento, torno a casa Festival di Bari sulle buone pratiche delle città europee. C'è anche Napoli Ryanair cerca il riscatto. In inverno nuovi collegamenti Napoli-Malta Conti pubblici: così i derivati possono affossare il bilancio dello Stato Musica, parata di stelle a Roma per "Napoli nel Cuore"

kimbo shop ildenaro 016

Musica, domenica la cerimonia per ricordare il talento della giovane Carlotta Nobile

 
di Angela Cerritiello
 
Ci sono esempi di coraggio e fede che attraversano le strade del dolore, ma mantenendo un passo fermo e risoluto. E' il caso di Carlotta Nobile, giovanissimo talento musicale che, a quattro anni dalla sua scomparsa, attraverso la sua repentina e straordinaria carriera e tramite i suoi scritti, vive nella memoria di tanti. 
I giovani della Pastorale Universitaria di Benevento ricordano il IV anniversario della morte di Carlotta, domenica 16 luglio 2017 nella basilica di San Bartolomeo a Benevento. La ricordano con una Messa, un video e la presentazione di un’opera d’arte. Alle ore 21.00 la Santa Messa in suffragio celebrata da Don Paolo Scarafoni, cappellano delle Università e del Conservatorio di Benevento, animata dalle suore del GAM. Seguirà la proiezione di un nuovo video realizzato per questa occasione dalla Pastorale Universitaria, dal titolo “Carlotta Nobile: la Croce fiorita”. Infine sarà presentata l’opera d’arte del maestro Giuseppe Leone “La mano delle Misericordia”, ispirata e dedicata a Carlotta. Al termine verranno distribuiti i nuovi ricordini di Carlotta.
"Il mio rapporto con Carlotta" racconta Leone, "trova una sua sintesi in due opere che ho a lei dedicato, Dove innesto le mie ali e La mano della misericordia, appunto. Quando mi ritrovai ad ascoltare le parole del sacerdote mons. Mario De Santis che dava il suo saluto a Carlotta durante la funzione, ho compreso quanto lei, congedandosi dalla vita, abbia seguito le orme del Cristo, le abbia prese d'esempio e fatte sue in quel modo speciale in cui affrontava ogni cosa. Per misericordia si intende quel sentimento di slancio verso il dolore altrui. Nulla di più vero, eppure c'è un modo altro di intenderla che non la priva del suo valore primario. Quando difatti concediamo uno sguardo misericordioso verso noi stessi, quando affrontiamo il nostro dolore con consapevolezza acuta, ecco che andiamo scalfendo la patina sedimentata della paura. E' così che guardo a Carlotta Nobile. Non voglio parlare di sacrificio riferendomi a lei, ma di consapevolezza perché la consapevolezza come il sacrificio richiede un profondissimo atto di fede, ma anche un gesto d'amore verso sé stessi e quindi verso gli altri. Ed è allora così che guardo a Carlotta, come un esempio di estrema accettazione, accettazione che trasforma in atto lieve e leggero la gravità del dolore."
Del resto scriveva Carlotta il 29 aprile 2013, nel libro delle presenze della Chiesa dell’Istituto dei Tumori di Milano, in occasione del suo ultimo ricovero, lasciando la sua forte testimonianza di Fede:“Da quando hai inondato la mia vita con la tua Misericordia anche questo brutto cancro che mi corre dentro è diventato un’opportunità.Signore, sei la mia luce e, come dice papa Francesco, che “I giovani devono portare la Croce con Gioia” io sono fiera di portare la mia Croce a 24 anni se Tu sei con me!Grazie Signore.”