Log in
NEWS
Test di Architettura al Politecnico di Milano, dall'Università della Campania record di candidati idonei Un esoscheletro in 3D al posto del gesso: il Santobono di Napoli fra i vincitori dell'Innova S@lute 2017 Almaviva Napoli, elezioni delle Rsu: la Cgil conquista la maggioranza La periferia di Napoli su "Le Monde": Scampia lontana dai cliché mafiosi Mdp, dal 27 settembre a Napoli la prima festa: è dedicata al lavoro Sepe alla messa per San Matteo, patrono della Guardia di Finanza Porto Marina d'Arechi, Boccia ospite dello stand al Salone Nautico di Genova "Veleno", a Casal di Principe la presentazione del film sulla vera storia della Terra dei Fuochi Olio Dante partecipa all'Atelier della Salute per promuovere uno stile di vita sano Alessandro Paola nuovo comandante dei Vigili del Fuoco di Livorno Regione Campania al Tourism Expo Japan 2017 Bancarotta fraudolenta, 3 arresti a Napoli Stampa ucraina, Srna positivo a controllo antidoping dopo Shakhtar-Napoli Napoli, siglato protocollo per la sicurezza antincendio nelle scuole Sogei implementa anche in Campania il fascicolo sanitario elettronico Settore corilicolo campano in crisi, il caso al centro di un'azione parlamentare Ryanair nel mirino della Procura di Bergamo dopo la denuncia del Codacons VIenna Cammarota, è campana la prima donna al mondo a ripercorrere percorso di Goethe Ntv prepara l'ingresso in Borsa con una nuova governance Formazione delle giovani generazioni tra dubbio e verità Regione, Di Scala (Fi) sul sisma di Ischia: Dal governo nulla di fatto, depositata una mozione urgente Ryanair, cancellazione voli: l'Antitrust apre un procedimento contro la compagnia Forza Italia, De Siano: Pronti ad accogliere nuovi ingressi Architetti, New Generations Festival: le iniziative del Consiglio Nazionale Mandara e Nuova Castelli, accordo per l'export di mozzarella in Usa e Nord Europa Benevento, nodo bonifiche: accordo Procura-Commissario Dall'America Latina all'Italia: borse di studio post-laurea "Due euro l'ora", il film del salernitano Andrea D'Ambrosio al Festiva dei Diritti umani di Tirana Pignataro Maggiore, il sindaco si candida alla presidenza della Provincia di Caserta Ex Montefibre, il 4 ottobre tavolo al Mise Quarto, Laura Russo nuovo assessore per le Politiche sociali Violenza sulle donne, 49 Centri attivi in Campania Divano spiega il fenomeno kaki a una delegazione sudcoreana “Missione europa” per l’Ance: tappe a Lussemburgo, Bruxelles e Londra Bams e Rosemari ammesse nell'esclusivo Fashion Hub Market

kimbo shop ildenaro 016

Bertolazzi: Io truccatore 'emigrante' da Oscar

 
'Il cinema è il mondo ideale, nessuno ti chiede la nazionalità, l'arte ci unisce e non esistono differenze tra gli esseri umani. Il mio Oscar? è stato il riconoscimento alla creatività e all'artigianato italiano'' Alessandro Bertolazzi, più che truccare attori 'dipinge' personaggi contribuendo a creare quei caratteri che rendono indimenticabili le grandi storie (basti pensare Javier Bardem cattivo biondo in Skyfall). Cinquantotto anni, piemontese, il make up artist premio Oscar 2107 miglior trucco e acconciatura per Suicide Squad, festeggia con l'Exellence Award assegnatogli dal XVesimo Ischia Global Film & Music Fest anche il recentissimo ingresso nell' Academy of Motion Picture Arts and Sciences. ''La lettera con l'invito l'ho ricevuta qualche giorno fa. Per l'Italia nuovo membro è anche Monica Bellucci, come una sorella per me dai tempi di Malena, una grande professionista alla quale devo il mio ingresso nel cinema internazionale'' racconta Bertolazzi, all'attivo collaborazioni con registi come Tornatore, Muccino, Iñárritu. Lavoro e casa a Londra, cuore e famiglia a Firenze, la sua dedica 'agli immigrati' è stata giudicata dai media americani una delle dieci frasi da ricordare nell' ultima notte degli Oscar. ''Era il momento e il luogo giusto per dirlo, per ricordare chi lavora in giro per il mondo come me . Ed ho ricevuto tantissimi complimenti per questo. Un piccolo truccatore contro Trump ....'' scherza. In Italia qualcuno ha però ricordato che lei è un emigrante di lusso. ''Certo, non nego di esserlo. Ma posso restare lontano da casa per mesi, il cinema è anche lavoro duro. Appartenere a questo mondo però è bellissimo, anche perché nessuno ti chiede da dove vieni''. Per ricevere il premio del Global fest prodotto da Pascal Vicedomini (dove ha ritrovato anche la presidente dell'Academy, Cheryl Boone Isaac ) è arrivato dal set di Praga di Ophelia dove ha lavorato con la carissima amica Naomi Watts (che trasformò nella mamma ferita dallo tsunami in The Impossible), Clive Owen, Tom Felton e George MacKay (''viso straordinario, il nuovo Brad Pitt''), subito dopo lo attende un impegno con la Disney. ''L'Oscar è stato un riconoscimento all'eccellenza italiana e soprattutto a un percorso di formazione che ho svolto tutto nel nostro paese. Precisamente 30 anni fa dopo esperienze importanti come scenografo teatrale decisi di cambiare, affascinato dal cinema e dagli attori. Ho sempre amato la pittura e in particolare Francis Bacon''. Alla domanda classica su come la statuetta abbia cambiato la sua vita risponde: ''Non sopporto chi dice di mettere l'Oscar in cucina! Io mi sento ancora più in dovere di ringraziare tutti, a cominciare dai registi con i quali ho lavorato, da Avati a Garrone, con il quale ho avuto una bellissima collaborazione per Gomorra. E pensare che non ero convinto di fare Sucide Squad con David Ayer, mio primo film di super eroi! Invece ho lavorato bene, da bravo artigiano italiano. Per questo ricordo sempre l'importanza della squadra: ho collaboratori da dieci anni come Marta alla quale delego l'acquisto dei prodotti dal trucco. Non ci crederete ma è una cosa che odio fare''.