Log in
NEWS
Chiesa, il vescovo di Pozzuoli disconosce i riti "ecumenici" Gruppo Cualbu, via ai lavori di riqualificazione dell'ex Birreria Peroni Capri Startup Competition, vince Carddia: nuova app per la salute Coolsun, made in Italy le vernici innovative per l'isolamento termico Climathon 2017, al via la maratona degli innovatori per rendere le città più green Vini d'Italia del Gambero Rosso, successo per la Campania Digital City: Bruxelles lancia la sfida per città smart Stefano Caldoro: Più fiducia in Ue grazie a Tajani Enel, nuovo Innovation Hub a Mosca Napoli, allarme smog: divieto di circolazione 3 giorni a settimana ma per i Verdi non basta Crediti ex Equitalia, lo Stato vuole svenderli a banche e finanziarie Gaetano Graziano nell'associazione nazionale Direttori di Centri Commerciali Gennaro Capodanno nuovo presidente dell'associazione "Jacopo Sannazaro" Premio Grassi, martedì la premiazione a Salerno Napoli, Caniglia e Gaudini: Dateci la delega alla gestione delle notti di movida Anicav su etichettatura dei derivati del pomodoro: Svolta storica Teatro, al Nuovo di Napoli il debutto de "Le Serve" Sinfonia d'inverno, grande successo per il charity gala a sostegno del Pausilipon L' Esercito di Terracotta dell'imperatore Quin: prima nazionale a Napoli Il sognatore sveglio, a Castel Nuovo la follia dell’Arte di Antonio Ligabue Sanità responsabile, dibattito con il ministro Lotti Top Italian Restaurant, i migliori chef del Belpaese all'estero per Gambero Rosso Agroalimentare: insetti a tavola dal 1º gennaio, ma il 54% degli italiani dice No Nuovi pianeti, un modello della Nasa per cercare ET Ambiente e lavoro, nuovo bando Uia: Bruxelles cerca città innovative Agroalimentare, Masiello (Coldiretti): Bene etichettatura per i derivati dal pomodoro Ravello, prorogato fino al 4 novembre lo spettacolo "Villa Rufolo mille anni di magia" Da bottega a museo: ecco il nuovo Ospedale delle bambole Città della Scienza, sos Cgil: Lavoratori allo stremo Premio Sepe a Orfeo, Grimaldi e allo show Made in Sud. Lavoro e corruzione i temi al centro della sesta De Luca sulla sanità: Stiamo preparando una grande rivoluzione Premio Sepe, Cutolo di Mcl: Un omaggio ai grandi personaggi di Napoli Debiti Pubblica amministrazione, valgono il 3% del Pil: il doppio della media Ue Mozzarella di bufala campana, nel mondo è conosciuta come Pino Daniele e Cannavaro Isa Yachts del gruppo Palumbo presenta in Florida le sue novità per il mercato mondiale

kimbo shop ildenaro 016

Accoglienza magica ai musei della Federico II con la Biglietteria 4.0

  •  Sara Stellabotte
  • Pubblicato in Culture

Cambio look per il Centro Musei delle Scienze Naturali e Fisiche dell’Università Federico II di Napoli. L’intero complesso museale occupa un’area di circa 3.500 mq e custodisce oltre 300.000 reperti afferenti ai Musei di Mineralogia, Zoologia, Antropologia, Paleontologia e Fisica. L’intervento di valorizzazione e riqualificazione dei luoghi storici di accesso alla cultura scientifica è stato possibile grazie alla collaborazione con il Distretto per le costruzioni sostenibili Stress. L’obiettivo comune consiste nell’esaltare l’immenso patrimonio culturale in esso presente attraverso azioni di restyling della struttura in linea con gli attuali parametri utilizzati in contesti simili e nel contempo dotare il centro di strumenti tecnologici e all’avanguardia utili per una migliore fruizione del sapere scientifico.

A tale fine è stata creata la “Bigliettteria 4.0” e sono state allestite due nuove aree interattive. La prima sala, denominata “Scava e Impara” mira a simulare in maniera più fedele possibile il lavoro dei paleontologi attraverso la riproduzione di un vero e proprio scavo: i giovani visitatori, a loro infatti è dedicata questa sezione, potranno con l’utilizzo di precisi attrezzi del mestiere imparare a rinvenire reperti e grazie a dei tag presenti sul fossile conoscerlo in maniera più approfondita attraverso contenuti multimediali che appariranno sui monitor alle pareti. Nella seconda sala, chiamata “Realtà Virtuale”, si vivrà una vera e propria esperienza: in una ambiente totalmente immersivo, 8 visitatori per volta potranno, indossando speciali e tecnologici visori di realtà virtuale, essere catapultati in un ambiente tridimensionale in cui ricevere informazioni e vivere esperienze visive e multimediali a 360 gradi.

Le tecnologie delle installazioni sono state curate da Ett, società specializzata in innovazione tecnologica ed experience design mentre gli interventi sono stati realizzati nell’ambito del progetto di ricerca Metrics, che Stress attua con la programmazione Pon R&C 2010-2013. L’inaugurazione del nuovo complesso avverrà giovedì 15 giugno con gli interventi del Rettore dell’Università Federico II, Gaetano Manfredi; del Presidente del Distretto Stress, Ennio Rubino; del Direttore del Centro Musei, Maria Rosaria Ghiara e dell’Amministrato Delegato Ett spa, Giovanni Verreschi.