Log in
NEWS
Bagnoli, nuova convocazione per la Cabina di regia: riunione il 4 agosto Torre Annunziata, nominata la nuova Giunta: vicesindaco Gaetano Veltro San Giovanni Bosco, nuova denuncia dei Verdi: pronto soccorso infestato dalle blatte Nuovo look per il Teatro Bracco: cult della tradizione e pièce nazionali Tra siccità e rete "colabrodo": la mappa dell'emergenza idrica in Campania Federterme, vertice a Roma per il rilancio di Castellamare di Stabia Camera di Commercio di Salerno, presentato il piano Trasparenza e Anticorruzione Ctp, via libera a ricapitalizzazione da 12 mln Alberghi, record di strutture all'asta. In Campania sono 13 Credito alle Pmi, Liverini: Benevento tra le prime provincie in Italia Bagnoli, la cabina di regia potrebbe slittare ad agosto Trenitalia lancia la card per visitare i musei Project managment, 5mila € alle migliori tesi di laurea Trasporti, Di Scala convoca in Commissione regionale le Compagnie di navigazione Umberto Vitiello nuovo presidente del Gruppo Giovani Acen Alberghi all'asta: impennata al Nord, in Campania cessioni dimezzate Giovani ricercatori, premi fino a 10mila € Opere incompiute, sprint della Campania Cise, battesimo ufficiale. Campania è Hub dello sviluppo Accordi di programma, domani la firma tra Governo e Campania Consiglio regionale approva documento di bilancio Confindustria, nasce “Campania digital Innovation Hub" Medici, c'è tempo fino al 28 luglio per recuperare Irap non dovuta Musica popolare, torna a Vallo della Lucania FestMed Imprese, +36 mila tra aprile e giugno: il bilancio migliore in Campania (+5.807) Ravello Festival, gran finale della danza con Les Italiens de l’Opéra de Paris Cartoniadi Isole Minori, domande entro il 31 luglio: in palio 15mila euro Italia-Usa, il 23 settembre Gala della Camera di commercio di Chicago Spesa pubblica pro-capite: primato alla Valle d'Aosta, Campania nelle ultime posizioni Klasse14, orologi made in Naples per il mercato giapponese Oasi Astroni, 60% dell'area distrutta da fiamme In consiglio regionale via libera a Ddl Semplificazione Caserta, appalti truccati all'ospedale Sant'Anna: 7 arresti Johnny Take Uè, così la pizza che si inforna nel container "Scatta l'impresa": via al contest per promuovere il microcredito

kimbo shop ildenaro 016

"Avere Cura", il counseling al caregiver del malato di Alzheimer

Secondo l'ultima rilevazione Censis sono 600.000 i malati di Alzheimer in Italia. A causa dell'invecchiamento della popolazione sono destinati ad aumentare. “Oggi lo sviluppo di una cura o di una prevenzione per l' Alzheimer appare un obiettivo realistico, ma è comunque impossibile predire fra quanto tempo ci sarà questa una svolta significativa. Intanto, è essenziale che la società in generale rifletta su nuovi  possibili modelli di gestione della patologia e delle sue ricadute sociali” osserva Antonella Prisco, ricercatore dell'Istituto di Genetica e Biofisica del Cnr, impegnata da anni nella sperimentazione di un vaccino per l'Alzheimer e promotrice del seminario "Avere Cura. Il counseling al caregiver familiare del malato di Alzheimer" in programma a Napoli venerdì 19 maggio alle 18.30 presso Istituto di Psicologia Umanistica Esistenziale e Transpersonale Nea Zetesis (via Andrea D'Isernia 20).

 
organizzato dall'Igb Cnr in collaborazione con l'Associazione Italiana Malati Alzheimer Napoli e l'Istituto di Psicologia Umanistica, Esistenziale e Transpersonale Nea Zetesis.
Spesso, la responsabilità principale dell'assistenza ricade su un figlio o sul coniuge. Prendersi cura di un familiare malato di Alzheimer è una esperienza emotivamente difficile, che mette a dura prova il benessere psicofisico del caregiver. Ne parlerà Caterina Musella, presidente di Aima Napoli, un importante punto di riferimento per i malati di Alzheimer e le loro famiglie, in Campania. 

 "Il counselor, un professionista della relazione di aiuto, può aiutare il caregiver nella relazione con il malato e nella gestione della malattia" spiega Maria Vitiello, responsabile didattico del Master in Counseling  dell'Istituto Nea Zetesis. Poche settimane fa la regione Campania ha approvato le "Norme per il riconoscimento ed il sostegno del caregiver familiare". 
L'incontro è un primo passo. Una connessione tra il mondo della ricerca scientifica, della cultura umanistica e dell'impegno sociale, per "avere cura" delle persone.