n63

Log in
NEWS
Forza Italia, nominati i componenti del coordinamento cittadino Universiadi, A. Cesaro (Fi): Il silenzio del ministro è un'occasione persa Giovanni Francesco Russo nuovo coordinatore di Campania Libera Napoli Turismo, domani al Med Festival Experience la firma all'intesa con Russia, Serbia e Brasile Volontariato al Sud, contributi alle coop sociali Go Sud, un concorso di idee per valorizzare i luoghi della cultura Le verità, presentato il thriller psicologico ambientato a Napoli Dal consolato spagnolo l'omaggio al connubio culturale con Napoli Sicurezza sul lavoro, al via l’assegnazione degli incentivi: domande fino al 5 giugno Unione Industriali, fronte comune tra Regione e imprese sullo sviluppo urbano Capitale europea dell’innovazione: primo premio da 1milione di euro Centenario Unione Industriali Napoli, De Vincenti: In moto investimenti importanti Centenario Unione Industriali Napoli, Boccia: In Italia troppi esperti del passato Centenario Unione Industriali Napoli, Prezioso: Bagnoli? Servono interventi choc Abc, all'azienda del Comune di Napoli il Premio Natura 2017 Centenario Unione Industriali Napoli,Pan: Il Sud snodo geopolitico chiave per l'Ue Centenario Unione Industriali Napoli,Arcuri: Appello al silenzio per Bagnoli Centenario Unione Industriali Napoli, Guido: Porti, puntare sull'internazionalizzazione Libri, sabato a Gaeta la presentazione del volume di Paolo Russo "Sua Eccellenza" Visionemotion, questa sera la videomostra personale di Salvio Vassallo Lepore sui giovani: Devono contribuire allo sviluppo Carabinieri aprono nuova caserma nel salernitano De Vincenti su Bagnoli: Presto la Cabina di regia Napoli, nella chiesa di S. Gregorio la commemorazione del genocidio armeno Turismo, Sorrento e Paestum le località che puntato più sul web Musica, apre in città prima sala della musica napoletana Cassa Rurale di Battipaglia e Montecorvino Rovella, nasce la Fondazione Aidepi, ecco la guida per abbinare pasta e condimento Giubileo Sepe, l'omelia dell'Arcivescovo: Insieme contro il grave cancro della malavita PizzaUnesco, il sottosegretario De Filippo firma la petizione Sud, Boccia: Spopolamento? Occorre reagire per evitare che accada Sisma, la Pro Loco di Montecorvino Rovella dona una ludoteca a Cittareale Alitalia, Boccia: Una vicenda specchio del Paese Sindaci della Costiera Amalfitana in campo per piano traffico Napoli, da Polizia Municipale retata contro taxi abusivi

kimbo shop ildenaro 016

Pinocchio nel cuore di Napoli, mostra all'Annunziata con Dalisi e Capasso

  •  Sara Stellabotte
  • Pubblicato in Culture

Pinocchio nel cuore di Napoli” è il titolo della mostra allestita negli spazi dell’Annunziata. L'intero percorso ha come protagonista il celebre burattino del romanzo di formazione di Carlo Collodi “Le avventure di Pinocchio”: la scelta di questo personaggio dipende dal fatto che dopo più di un secolo la sua vita rappresenta una vicenda umana, in bilico tra le gioie e le avversità della vita, in cui sia i grandi che i piccini possano ancora riconoscersi. Il progetto, curato da Anna Maria Laville, è frutto della sinergia tra l'Associazione “Semi di laboratorio” e l’Associazione “Manallart”, in collaborazione con il Comune di Napoli e l'Assessorato alla Cultura, e mira a consolidare i rapporti con scuole, parrocchie, enti sparsi sul territorio per favorire l'integrazione, la crescita socio-culturale e civile dei cittadini italiani e stranieri con particolare attenzione alle fasce più deboli della società. Il Complesso dell'Annunziata non è nuovo a questo genere di missione, fu concepito, infatti, proprio per l’accoglienza, assistenza e tutela dei deboli, in particolar modo delle donne e dell’infanzia abbandonata, assolvendo a tale compito fino alla metà del Novecento.

Dal 7 aprile fino al 30 giugno il Salone delle Colonne ospiterà i capolavori di Riccardo Dalisi, i Totocchi musicanti, grandi sculture in latta, realizzate nel 2010, ispirate a Totò e Pinocchio, ed una serie di lavori diAldo Capasso, dal titolo “Intorno a Pinocchio”. Capasso con le sue opere ha cercato di ricomporre attraverso un gioco di assemblaggi tra oggetti, disegni, testi in diverse lingue l’immagine del celebre burattino. Ad integrare la mostra quattro incontri di lettura che indagheranno la figura di Pinocchiocon Andrea Rauch “Pinocchio e la sua immagine”, Giancarlo Alfano “ Pinocchio Eroe dei tre mondi”, Maurizio Braucci “ Pinocchio bambino maleducato e la censura”, Cesare Moreno “Un’Odissea senza abbecedario”. 

Dal momento che la struttura ingloba anche spazi ospedalieri e che molti bambini vivono giornalmente quei luoghi, il progetto risponde anche alla necessità di creare luoghi di accoglienza adatti all’infanzia con la creazione di una sezione didattica riservata ai bambini che raccoglie le illustrazioni di dieci grandi artisti del novecento: Carlo Chiostri, Attilio Mussino, Luigi e Maria Augusta Cavalieri, Vsevolod Nicoluline, Benito Jacovitti, Lorenzo Mattotti, Roberto Innocenti, Emauele Luzzati, Andra Rauch, Guido Scarabottolo. La mostra, inoltre, rappresenta per il suo richiamo a Totò una premessa al Maggio dei monumenti che quest’anno, in occasione delle celebrazioni dei 50 anni dalla morte, sarà dedicato all’artista napoletano.