n63

Log in
NEWS
Giubileo Sepe, l'omelia dell'Arcivescovo: Insieme contro il grave cancro della malavita PizzaUnesco, il sottosegretario De Filippo firma la petizione Sud, Boccia: Spopolamento? Occorre reagire per evitare che accada Sisma, la Pro Loco di Montecorvino Rovella dona una ludoteca a Cittareale Alitalia, Boccia: Una vicenda specchio del Paese Sindaci della Costiera Amalfitana in campo per piano traffico Napoli, da Polizia Municipale retata contro taxi abusivi Turismo, in Campania visite aumentate del 25% per Ponte Liberazione Antonino Di Maio nuovo procuratore di Trani Start-up, flop a Napoli per il nuovo registro online Musei, Franceschini: +28% di visitatori per il 25 aprile, boom in Campania Regione, A. Cesaro (Fi): Il ministro faccia chiarezza sulle Universiadi 2019 Dal caffè un aiuto contro il cancro alla prostata. Lo studio di Neuromed Energia, Reti transeuropee: bando da 800 milioni di euro Mobilità per disoccupati over 35: Reactivate, bando da 2,5 milioni Servizio civile nazionale, bando per 1.298 giovani Vincenzo Schiavo presidente interprovinciale di Confesercenti Napoli, Avellino e Benevento Napoli, genitori dei trapiantati cuore su tetto Monaldi Il premier Gentiloni con i lavoratori del Pastificio Rummo: Un esempio per il Sud e per tutto il Paese Napoli, è allarme per la movida violenta Maurizio Sarri vince il premio "Enzo Bearzot" Accattonaggio: un esercito di minori all’angolo delle strade Istituto studi filosofici, l'appello del figlio del fondatore Marotta ai giovani: Salvatelo (VIDEO) Lavoro, Centri per l' Impiego aperti sabato 29 aprile Gentiloni nel Sannio: Il lavoro una priorità ossessiva, preoccupazione per Alitalia “Storie di Napoli. Nei vicoli del tempo”, il nuovo libro. 30 ragazzi innamorati di Napoli raccontano la città con storie Pd, il governatore De Luca: Voto Renzi ma il programma cambi Tv, i 50 anni di Telenapoli, la prima emittente via cavo in Italia Gentiloni nel Sannio: Anche al Sud si può fare impresa di qualità Consulenti del Lavoro, domani al via a Napoli il 9° congresso nazionale Gentiloni nel Sannio, Scudieri (Adler): Proseguiamo sulla strada dell’innovazione Gentiloni nel Sannio, il sindaco di Airola: Data storica Unicredit, accordo con Cdp per le popolazioni colpite da eventi calamitosi Pagamenti, imprese campane in difficoltà: una su quattro paga alla scadenza Ict Skills Lab, parte la sfida del lavoro 4.0

kimbo shop ildenaro 016

In Poltrona con lo Chef, finale "stellato" con Nino di Costanzo


Sarà lo chef ischitano Nino Di Costanzo il protagonista dell’ultimo appuntamento della prima edizione di "In Poltrona con lo Chef", la rassegna ideata da Wine&Thecity sulla contaminazione tra cucina, cinema e cultura in un mix inedito di sapori e spettacolo. Due stelle Michelin del Danì Maison di Ischia, Di Costanzo andrà "in scena" giovedì 23 Marzo alle 20.30 andrà sul palco del cinema Hart Food Music di Napoli. 

Ad aprire la serata sarà il cortometraggio Armandino e il Madre, prodotto nel 2010 da Pasta Garofalo, diretto e sceneggiato da Valeria Golino con Gianluca di Gennaro - Esther Garrel - Denis Nikolic - Iaia Forte. Una storia ambientata nel cuore di Napoli, al Madre, Museo d’Arte Contemporanea, ospitato nello storico Palazzo Donnaregina.

La serata prosegue sul palco con la cooking station di Schettino Cucine Professionali dove lo chef svelerà i segreti della preparazione di uno dei suoi piatti iconici, autentica opera d’arte. Il pubblico in sala assisterà allo spettacolo con degustazioni di cibo e vino in poltrona.Il tema della serata è l’arte, interpretata e raccontata attraverso varie forme: dal grande schermo, con la Golino dietro la macchina da presa, alla cucina dello chef artista, al vino dell’azienda cilentana San Salvatore 1988 che sin dal suo esordio celebra l’arte e la cultura del bello con il vino intitolato a Gillo Dorfles, pittore, critico d’arte e professore di Estetica, e le etichette d’artista realizzate dallo stesso Dorfles. Nei calici il pubblico degusterà uno dei vini di punta dell’azienda: Il Trentenare Fiano Paestum Igp 2015 osannato dalla critica enologica sia italiana che estera.

La cucina di Nino Di Costanzo è stata spesso definita artistica per la capacità di proporre piatti tradizionali in forma di piccoli capolavori: ogni suo piatto è una tavolozza di colori, un’opera d’arte per accostamenti cromatici, texture di sapori, supporti utilizzati che sono creazioni esclusive progettate dalla mente creativa dello chef. Accanto all’arte anche il design: sul palco di Hart saranno protagoniste anche le poltrone Aris 1967 di Valentina Pisani Architetto, riedizione storica della seduta del 1967 dello Studio Pisani.