n63

Log in
NEWS
Napoli, genitori dei trapiantati cuore su tetto Monaldi Il premier Gentiloni con i lavoratori del Pastificio Rummo: Un esempio per il Sud e per tutto il Paese Napoli, è allarme per la movida violenta Maurizio Sarri vince il premio "Enzo Bearzot" Accattonaggio: un esercito di minori all’angolo delle strade Istituto studi filosofici, l'appello del figlio del fondatore Marotta ai giovani: Salvatelo (VIDEO) Lavoro, Centri per l' Impiego aperti sabato 29 aprile Gentiloni nel Sannio: Il lavoro una priorità ossessiva, preoccupazione per Alitalia “Storie di Napoli. Nei vicoli del tempo”, il nuovo libro. 30 ragazzi innamorati di Napoli raccontano la città con storie Pd, il governatore De Luca: Voto Renzi ma il programma cambi Tv, i 50 anni di Telenapoli, la prima emittente via cavo in Italia Gentiloni nel Sannio: Anche al Sud si può fare impresa di qualità Consulenti del Lavoro, domani al via a Napoli il 9° congresso nazionale Gentiloni nel Sannio, Scudieri (Adler): Proseguiamo sulla strada dell’innovazione Gentiloni nel Sannio, il sindaco di Airola: Data storica Unicredit, accordo con Cdp per le popolazioni colpite da eventi calamitosi Pagamenti, imprese campane in difficoltà: una su quattro paga alla scadenza Ict Skills Lab, parte la sfida del lavoro 4.0 3 cose da sapere per farti amico il Fisco! Fs, con Busitalia Fast nuovo servizio su gomma in 15 regioni "Totò che tragedia!" al Trianon tra amori e rivista Pmi, fallimenti ancora in calo: Campania terza per attività chiuse nel 2017 Lavoro, disoccupati protestano nella cattedrale di Napoli: chiedono la mediazione di Sepe Curia, Sepe: Chiesi al Papa di non nominarmi vescovo nel giorno del pesce d'aprile Gentiloni nel Sannio, terminata la tappa alla Adler: visita al Pastificio Rummo H&M, per Business of Fashion è tra i migliori datori di lavoro nella moda Case Museo vs Grandi Strutture la partita dell'emozione Industria, da Napoli parte la sfida della Confederazione Italiana per lo Sviluppo Economico Ipertensione e malattie cardiovascolari: esperti internazionali in congresso a Napoli Gruppo VeGè fa il bis: piattaforma e-commerce anche per Isa Riccardo Dalisi a Pompei, in Floridiana le suggestioni del mondo antico Lavoro, alleanze delle abilità: i progetti entro il 2 maggio Blind Vision, il mondo "percepito" di Annalaura di Luggo Arte e cultura, con Lottomatica stage per 50 giovani talenti Nusco apre le porte alla sicurezza

kimbo shop ildenaro 016

Romina Power: Così ho iniziato a fare impresa

Una nuova sfida nel campo dell’impresa per Romina Power, che con il figlio figlio Yari Carrisi e Leonardo Caligiani, professore univeristario di biochimica ha appena lanciato i “RYL Natural Power” una nuova linea cosmetica, composta da ingredienti assolutamente naturali
Signora Power, come nasce questo nuovo progetto?
“L’'idea è nata da una mia esigenza personale di utilizzare creme senza alcun additivo chimico, ovvero cruelty free, ma essenzialmente composte da erbe spontanee come la menta, la malva, la passiflora. Un giorno io e mio figlio Yari eravamo sotto il pergolato della tenuta di campagna di un amico, Leonardo Caligiani, nostro partner in questa impresa, a gustare un'impepata di cozze da lui confezionata, e parlando del più e del meno, abbiamo immaginato un progetto di una linea di prodotti di bellezza naturali, destinati a tutte le donne, dalle teenagers alle signore di età più avanzata, avendo anche cura di immetterli sul mercato a prezzi contenuti”
Da sempre lontana ai luccichii di Hollywood; chi le ha trasmesso l’amore per la natura?
“Mio padre; lui amava molto pilotare il suo aereo alla ricerca di terre sperdute”
E’noto il suo sodalizio con suo figlio Yari?
“E’ vero, tra me e mio figlio c’è sempre stata grande sinergia; prima di questa nuova avventura, io e Yari avevamo un progetto di olio biologico pugliese in quanto mio figlio oltre ad essere un musicista è un coltivatore diretto ed in Puglia possiede vasti terreni con piante di ulivo. Posso dire di essere una donna privilegiata; il padre Albano è la mia spalla nel canto, mentre il figlio lo è nell'impresa. Io e Yari siamo sempre stati molto vicini anche artisticamente; lui ha studiato con me un album musicale per 12 anni che non è mai uscito”
Romina, lei è una donna splendida; com'è cambiato nel tempo il rapporto con la sua immagine?
“Quando mi guardo allo specchio di certo non vedo la ragazza giovane e bella di quando avevo 16 anni; oggi convivo con le mie rughe che sono il segno di ogni mia gioia, dolore, ansia o preoccupazione della vita trascorsa. Ho imparato ad accettarmi con i segni del tempo e con viva emozione, riconosco sempre di più in me gli occhi e le sopracciglia di mio padre e le rotondità di mia mamma”
Qual’è segreto della sua bellezza?
“ Mi aiuta molto la pace interiore che coltivo con la meditazione e la mia pratica buddista. Inoltre mi rigenera viaggiare, andare alla scoperta di luoghi sterminati, dove non ci sono confini o rifugiarmi in località marine ancora vergini come quelle in Mexico nei pressi di Concun dove vive parte della mia famiglia d'origine”
Sul piano professionale, sta vivendo un nuovo momento di successo
“In TV faccio parte della giuria di “Standing Ovation”, un programma in onda sulla Rai, anche se trovo molto difficile svolgere in modo imparziale il ruolo di giudice di bambini talentuosi che si mettono in gioco”
Da qualche tempo ha ripreso anche a cantare con Albano?
”Sì, abbiamo concerti in tutto il mondo e 4 date anche in Italia”
Il suo matrimonio con Albano fece epoca
“All'epoca eravamo troppo giovani; ricordo il giorno del matrimonio in cui c'era una gran confusione con i paparazzi che si lanciavano in faccia tra di loro rollini di foto; per fortuna quello di mia figlia Cristel è stato tutt'altra cosa, molto ordinato e tradizionale”
Cosa è rimasto di quell'unione felice?
“ I nostri quattro figli meravigliosi, la stima reciproca e la certezza assoluta che noi ci saremo sempre l'uno per l'altro, qualunque cosa accada”
Il rapporto con le sue figlie?
“Come in tutte le famiglie; le mie figlie mi contestano spesso, cercando di darmi consigli anche se tra di noi c’è un amore vero”
Qualche mese fa Albano è stato vittima di un incidente di percorso
“Sì, e siamo stati tutti molto preoccupati; per fortuna da quella esperienza ne è uscito più “toro” di prima”
Com'è cambiato Albano negli anni?
“A parte il look più classico, direi “imbalsamato” rispetto a quello più trendy degli anni “70, dovuto alle mie continue sollecitazioni di seguire le tendenze del momento, oggi Albano è un po' più mite caratterialmente, meno irruente ed intransigente”
Romina il suo temperamento è quello di una donna tipica del sud che ha sempre amato molto la famiglia
“Io ho sangue irlandese; l'Irlanda è sotto certi aspetti come il Sud Ialia, in cui vengono coltivati e privilegiati i valori umani ed affettivi”
Il suo pensiero sull'America di Trump?
“Stendiamo un velo pietoso”
Progetti futuri?
“ Tra breve uscirà un mio nuovo romanzo”
Il suo sogno nel cassetto?
“Un progetto cinematografico da sceneggiatrice e regista e con mio figlio Yari in veste di compositore della colonna sonora del film”
Pensa ad un film autobiografico?
“Assolutamente no, ma d'avventura e di sentimenti secondo il mio stile”
Se dovessero fare un film su Albano e Romina chi vedrebbe come attori protagonisti?
“ Dustin Hoffman per Albano e Susan Sarandon per interpretare il mio personaggio”