Log in
NEWS
Trasportatore di glucosio e rischio diabete: la scoperta di un team italiano Vincenzo Scatola nominato commissario di FareAmbiente per Napoli e provincia Premio Troisi 2017, tre mesi di eventi nel segno della sobrietà Lotta al tabagismo, approvata la nuova legge regionale Trasporti, via libera della Regione alle agevolazioni per gli studenti di Ischia Lavoro, presidio degli Lsu fuori alla sede del Consiglio regionale Mobbing, approvata in Consiglio la nuova legge regionale Campania, definite le aree di crisi industriale complessa. Lepore: Grande opportunità per la ripresa Consorzi Asi Avellino e Salerno, via libera del Consiglio regionale al nuovo regolamento Giovani ingegneri, c'è l'intesa per i tirocini al Comune di Scisciano Neuromed, a Caserta il primo polo di robotica sanitaria del Sud Fincantieri, consegnata la nave militare di nuova generazione alla Marina Usa Obesity day, in Campania bimbi in sovrappeso: giornata di prevenzione al Santobono-Pausilipon Paola De Martini nuova group head of tax di Msc Giuseppe Menna nuovo comandante della Capitaneria di Porto di Salerno Il colonnello Andrea Mazzotta a capo delle operazioni dell'Esercito in Campania e Terra dei Fuochi Quando il gioco si fa duro gli italiani iniziano a giocare Come creare un logo risparmiando denaro e tempo C come comunicazione: irrinunciabile principio della buona gestione Alla fine è sempre la povera gente, credulona e sprovveduta, a pagare il conto Tech day Ischia 4.0, tra realta aumentata e Li-Fi startup a confronto sul futuro del turismo Vertenza Ericsson, corsa contro il tempo per evitare 29 licenziamenti Vertenza Ericsson, l'assessore Palmeri all'azienda: Faccia dietrofront sui licenziamenti Pd, l'associazione Campania Domani di David Lebro aderisce al partito Anm, lunedì 2 ottobre stop di 24 ore al trasporto pubblico locale Osterie d’Italia 2018, a Riardo 400 osti a raccolta per la presentazione del volume Marotta nominato commissario di Alternativa Popolare a Salerno Eav, De Gregorio: Altro sciopero che non capisco A Marcianise "Carrefour in piazza" per sostenere iniziative benefiche Asi Caserta ospita il primo corso sulla prevenzione della corruzione Formazione Rsu e Tas, da venerdì via al corso Cisl a Napoli Premio Penisola Sorrentina, riconoscimenti a De Rossi e Branchetti Modelli 3D per testare le terapie antitumorali: ricercatrice campana premiata con l’Erc Starting Grant Ristorazione, in Campania 30mila imprese attive: vincono tradizione e qualità MozArt Box alla Reggia borbonica di Portici: apre Stefano Bollani

kimbo shop ildenaro 016

Danza, in arrivo il Pierrot: è sfida tra le giovani promesse della danza

  •  Massimiliano Craus
  • Pubblicato in Culture
Manca poco meno di un mese al concorso di danza "Pierrot Danza" e già le riviste di settore impazzano sui nomi dei professionisti presenti sui palcoscenici dei Teatri Orione e Golden della capitale, location ideali per l'undicesima edizione del "Pierrot Danza" 2017 dei prossimi 8 e 9 aprile. Meno di un mese, dunque, ma le centinaia di partecipanti già staranno facendo i conti con le prove e con i curricula degli ospiti scelti da Alessandra Micarelli, madrina, direttrice artistica e presidente di uno dei concorsi ormai più consolidati della scena italiana. Eppure resta ancora il mistero sulla scelta del nome del concorso capitolino, soprattutto più associato al cinema ed alla letteratura che non alla danza, o almeno per quella fetta di pubblico poco appassionato alla cultura di danza romantica. E per questa ragione vogliamo spezzare una lancia a favore di quella cultura ancora così latente, attraverso le parole appassionate e romantiche proprio della direttrice artistica Alessandra Micarellil'idea del Pierrot é una figura romantica che mi è sempre piaciuta, e il suo irraggiungibile amore. Sulla figura della luna ho creato il logo dell'evento, dove la sagoma di una ballerina ne segue le linee. La sigla di apertura del concorso viene ogni anno danzata da giovani ballerini esterni al concorso, o compagnie di danza ospiti, a cui chiedo loro di dedicare la coreografia al Pierrot Lunaire, oppure un solista mimo/danzatore vestito da Pierrot, con la stessa musica ogni anno. Il colore del Concorso è il blu, come le notti di luna. L'anno scorso, in occasione del decimo anniversario della nascita del Concorso, ho aperto una sezione speciale di composizione coreografica con il tema del Circo, proprio per sottolineare la magia delle maschere e della malinconia delle stesse. 
E negli anni il popolo della danza ha risposto con entusiasmo, fino alla prossima undicesima edizione del "Pierrot Danza" 2017 di sabato 8 e domenica 9 aprile al Teatro Golden e Teatro Orione di Roma. In questa occasione la direttrice artistica e presidente Alessandra Micarelli ha scelto di attorniarsi di figure di primo piano, assegnando la palma di presidente del tavolo dei lavori all'affermata docente di tecnica classica Gloria Bandinelli, affiancata dal coreografo Michele Pogliani, dalla danzatrice e coreografa d'ispirazione "Nikolais" Daša Grgič, dalla docente dell'Accademia Nazionale di Danza di Roma Elena Viti e dal maitre de ballet del Teatro dell'Arena di Verona e persino dell'Accademia di Pechino Francesca Corazzo, con un evidente punto di vista generalizzato del mondo della danza. 
Del resto il lavoro con i giovani talenti è sempre più complesso, soprattutto nei termini delle aspettative. Non a caso ho scelto sempre i migliori compagni di viaggio - ci racconta Alessandra Micarelli - offrendo l'opportunità di studiare con illustri maestri ed etoile della danza nazionale ed internazionale, come Raffaele Paganini, Bella Ratchinskaia, Eleonora Abbagnato, Chiara Borghi, George Bodnarciuc, Petar Djorcevski, Kate Jablonski, Maurizio Bellezza, Jessica Wright, Tony Lofaro, Roberto Altamura, Arnaldo Angelini, Daniele Sibilli, Gian Maria Giuliattini, Aniello Schiano, Americo Di Francesco, Simone Baroni, Macia Del Prete, Angelo Recchia, Alessandra Celentano, Arturo Cannistrà, Salvatore Capozzi, Gianni Rosaci, Veronica Peparini e molti altri. Eppure c'è sempre una seconda faccia della medaglia: la delusione è infatti scoprire che molte delle borse di studio che assegniamo non vengono usufruite dai vincitori, i quali rinunciano per vari motivi. Quest'anno ho chiesto al referente per le borse di studio Mirko Sabatini di avere una seconda lista di nomi di ragazzi meritevoli come riserve da contattare in caso di rinuncia, per non sprecare queste opportunità. Quest'anno voglio anche regalare libri. Ho gi contatti con Pierluigi Abbondanza che come sponsor offre ai primi classificati solisti della danza classica il libro di Svetlana Zakharova con le sue foto. Per i coreografi avevo in mente "Le coreografie del viaggio" di Pina Bausch" oppure "I discorsi della danza" di Susanne Franco e Marina Nordera. 
Il lungo viaggio della danza del "Pierrot Danza" si porta tuttavia il ricco bagagliaio di altri nomi che hanno accompagnato la sua appassionata direttrice artistica, quali il giramondo della danza Anthony Basile, Christiane Marchant (già interprete di Maurice Bejart e John Neumeier), Pietro Gorgone, Alessandro Rende, Thiago Oliveira, Giacomo Molinari e la prima ballerina dell'Opera di Roma Alessandra Capozzi tra i tanti, ad ennesima dimostrazione che l'idea della cultura di danza possa essere davvero trasversale. A cominciare dalle lezioni in sala degli stessi membri del tavolo di lavoro di questa undicesima edizione del "Pierrot Danza" 2017, valore aggiunto di un programma che consentirà ai tanti giovani di misurarsi con i coreografi ed i ballerini professionisti a disposizione in sala e dietro le quinte con il supporto ancora di Alessandra Capozzi per l'assegnazione di borse di studio per il Forum Danza 2017 e Fabrizio Laurentaci per le borse di studio relative alla composizione coreografica.