n63

Log in
NEWS
Prestiti Online, Campania tra le regioni più attive Palmeri all'Isabella d'Este: Scuola culla di eccellenze De Luca su castanicoltura: Così rilanciamo comparto Anm, corse straordinarie per Napoli-Juventus Scavi di Pompei, restauri conclusi: aprono due nuove Domus Fisco, evasi ogni anno 110 miliardi di euro Bruno Scuotto resta a capo della sezione Impianti dell'Unione Industriali di Napoli Universiadi, De Vincenti assicura: Finanziamenti sprint, a disposizione 140 mln De Vincenti a Napoli per fare il punto sul patto per lo sviluppo Antonello Accurso nuovo segretario generale Uilm Campania Trasporti, ripristinato il bus navetta nel porto di Napoli Vittoria Principe nella commissione regionale Pari Opportunità Trenitalia, corse della Linea 2 dopo la partita Napoli-Juve Cava de' Tirreni, nuove deleghe ai consiglieri Asl Salerno, apre Sportello Trapianti Luigi Salvatori confermato alla guida della sezione Cantieristica navale di Unione Industriali Napoli Pasticceria, a Palazzo Petrucci va in scena la Sfogliacampanella dello chef Ferrieri Porto, crocieristi all'opera: al via la collaborazione col San Carlo In vendita la sede dell'Archivio di Stato di Salerno Scommesse abusive, blitz della Gdf a Salerno Pontecagnano, via ai lavori di sistemazione del Parco Peter Pan Ospedale veterinario Frullone, De Luca: A Milano si crea economia, qui ci perdiamo in chiacchiere Moda e modi, un mercoledì pomeriggio non stop tutto da vivere Pd, conferenza programmatica di Orlando l'8 aprile a Napoli Pascale, al via il coordinamento delle rete oncologica campana L'alga marina metà pianta metà animale: la scoperta dei ricercatori napoletani della Stazione Zoologica Nice to meet you: via alla call per infrastrutture sostenibili Sociale, da Gesco un "CuBoh" per combattere i pregiudizi Dema, De Magistris a La7: Non escludo una lista alle Politiche del 2018 Brexit, braccio di ferro tra Gran Bretagna e Scozia Neurochirurgia, i viaggi della speranza cambiano direzione. A Castelvolturno centro eccellenza per scoliosi Ue, incubazione delle start up: 3 milioni di euro con Copernicus Generazione cultura: contributi per i talenti under 27 Napoli, duemila in piazza contro i tagli alle politiche sociali Qr Code Campania, c'è il bando dell'Istituto Zooprofilattico

kimbo shop ildenaro 016

Giffoni Experience in Svezia per il Buff International Film Festival

Il più antico festival cinematografico per giovani in Svezia, il BUFF International Film Festival, incontra Giffoni Experience, la factory culturale conosciuta in tutto il mondo per il festival di cinema per ragazzi più noto e amato di sempre.
Dal 22 al 24 marzo il direttore Claudio Gubitosi interverrà alla 34esima edizione del Buff a Malmö, impegnato in incontri, workshop e meeting con esponenti dell'industria cinematografica e multimediale nordeuropea. La collaborazione porterà a un gemellaggio tra l'Italia e la Svezia con scambi culturali all'insegna del cinema e il coinvolgimento di giovani svedesi nelle giurie e nelle attività della 47esima edizione del Giffoni Film Festival, in programma dal 14 al 22 luglio 2017.
Tra le idee, la creazione di nuovi format ed eventi nella regione Skåne, al sud della Svezia: un nuovo tassello nel mosaico geografico di Giffoni Vojager, la dimensione internazionale e di "movimento" dell'esperienza Giffoni che, sin dal 2000, porta il suo format in giro per il mondo.
In linea con le nuove progettualità messe in campo da Giffoni Experience in vista dell'apertura della Multimedia Valley - polo d'attrazione culturale finalizzato ad allargare, sviluppare e articolare le attività di Giffoni Experience tra eventi, formazione e produzione - durante la tre giorni non si parlerà solo di cinema, bensì si lavorerà all'attivazione di partenariati finalizzati alla promozione di nuovi percorsi formativi e imprenditoriali per i ragazzi nel settore dell'innovazione e delle industrie creative e culturali. I progetti saranno organizzati da Giffoni Innovation Hub, società partner di Giffoni Experience, e da The Creative Plot, contenitore innovativo e acceleratore di imprese dell'Università di Lund.
"Sono felice – commenta il direttore Gubitosi - che anche grazie alla spinta di Giffoni innovation Hub riprendiamo le relazioni con i Paesi del nord Europa. Da sempre Svezia, Danimarca, Norvegia, Finlandia e Islanda, sono stati e continuano ad essere attenti alle produzioni per ragazzi e giovani. Una cinematografia spesso all'avanguardia ed intensa che abbiamo avuto l'onore e il piacere di promuovere. Oltre quindi al festival che continua ad attingere film e talenti, guardiamo alla Scandinavia anche per costruire nuove collaborazioni".