Log in
NEWS
Trasportatore di glucosio e rischio diabete: la scoperta di un team italiano Vincenzo Scatola nominato commissario di FareAmbiente per Napoli e provincia Premio Troisi 2017, tre mesi di eventi nel segno della sobrietà Lotta al tabagismo, approvata la nuova legge regionale Trasporti, via libera della Regione alle agevolazioni per gli studenti di Ischia Lavoro, presidio degli Lsu fuori alla sede del Consiglio regionale Mobbing, approvata in Consiglio la nuova legge regionale Campania, definite le aree di crisi industriale complessa. Lepore: Grande opportunità per la ripresa Consorzi Asi Avellino e Salerno, via libera del Consiglio regionale al nuovo regolamento Giovani ingegneri, c'è l'intesa per i tirocini al Comune di Scisciano Neuromed, a Caserta il primo polo di robotica sanitaria del Sud Fincantieri, consegnata la nave militare di nuova generazione alla Marina Usa Obesity day, in Campania bimbi in sovrappeso: giornata di prevenzione al Santobono-Pausilipon Paola De Martini nuova group head of tax di Msc Giuseppe Menna nuovo comandante della Capitaneria di Porto di Salerno Il colonnello Andrea Mazzotta a capo delle operazioni dell'Esercito in Campania e Terra dei Fuochi Quando il gioco si fa duro gli italiani iniziano a giocare Come creare un logo risparmiando denaro e tempo C come comunicazione: irrinunciabile principio della buona gestione Alla fine è sempre la povera gente, credulona e sprovveduta, a pagare il conto Tech day Ischia 4.0, tra realta aumentata e Li-Fi startup a confronto sul futuro del turismo Vertenza Ericsson, corsa contro il tempo per evitare 29 licenziamenti Vertenza Ericsson, l'assessore Palmeri all'azienda: Faccia dietrofront sui licenziamenti Pd, l'associazione Campania Domani di David Lebro aderisce al partito Anm, lunedì 2 ottobre stop di 24 ore al trasporto pubblico locale Osterie d’Italia 2018, a Riardo 400 osti a raccolta per la presentazione del volume Marotta nominato commissario di Alternativa Popolare a Salerno Eav, De Gregorio: Altro sciopero che non capisco A Marcianise "Carrefour in piazza" per sostenere iniziative benefiche Asi Caserta ospita il primo corso sulla prevenzione della corruzione Formazione Rsu e Tas, da venerdì via al corso Cisl a Napoli Premio Penisola Sorrentina, riconoscimenti a De Rossi e Branchetti Modelli 3D per testare le terapie antitumorali: ricercatrice campana premiata con l’Erc Starting Grant Ristorazione, in Campania 30mila imprese attive: vincono tradizione e qualità MozArt Box alla Reggia borbonica di Portici: apre Stefano Bollani

kimbo shop ildenaro 016

Pegaso, un incubatore di futuro con il genio della rete

Ad avere un successo planetario è, finemente, anche una start up di un italiano. Classe ’72, nato a Manfredonia da genitori casertani, Agostino Sibillo esprime un'intelligenza fuori dal comune che non a caso ha saputo farsi strada, eccome, in quello che rimane il più competitivo e florido dei mercati dell'innovazione globale, quello americano.

Autore di 62 brevetti dati in licenza al 95 per cento delle società informatiche di tutto il mondo e considerato dalle principali riviste di settore tra i 100 inventori più influenti del 21 secolo, Sibillo ha illustrato la sua ultima creatura qualche giorno fa alla Pegaso. Si chiama Spychatter e permette di “nascondere” all'interno della rete dati o informazioni spostandoli su una mappa del mondo senza che alcuno possa intercettarli. Dai calcoli fatti, se qualcuno decidesse di sondare la mappa fino a recuperare i dati impiegherebbe 862 anni di tentativi. Oltre che a presentare Spychatter, Sibillo è venuto a Napoli anche e soprattutto ad avviare la sua collaborazione con Pegaso su progetti di ricerca e d'impresa fortemente proiettati sul futuro. Il modello, tanto per intenderci, è quello della Singularity University sostenuta, tra gli altri, dal fondatore di Google Larry Page.

Sono questi gli esempi di cui hanno bisogno i giovani startupper italiani. Di questo coraggio, di questa capacità progettuale e realizzativa al fine di smetterla con le retoriche dell'innovazione per cominciare finalmente a praticarla insieme a chi, nei fatti, ha dimostrato di saperne tracciare le traiettorie. Proprio per questo sarà Sibillo a seguire i progetti nati in seno alle startup del “vivaio” dell'Università Pegaso attraverso il suo incubatore Lab46. Ah, anche l'incubatore è una novità, per ora posso solo dire che verrà inaugurato il prossimo autunno. A presto i dettagli: stay tuned.