n63

Log in
NEWS
Prestiti Online, Campania tra le regioni più attive Palmeri all'Isabella d'Este: Scuola culla di eccellenze De Luca su castanicoltura: Così rilanciamo comparto Anm, corse straordinarie per Napoli-Juventus Scavi di Pompei, restauri conclusi: aprono due nuove Domus Fisco, evasi ogni anno 110 miliardi di euro Bruno Scuotto resta a capo della sezione Impianti dell'Unione Industriali di Napoli Universiadi, De Vincenti assicura: Finanziamenti sprint, a disposizione 140 mln De Vincenti a Napoli per fare il punto sul patto per lo sviluppo Antonello Accurso nuovo segretario generale Uilm Campania Trasporti, ripristinato il bus navetta nel porto di Napoli Vittoria Principe nella commissione regionale Pari Opportunità Trenitalia, corse della Linea 2 dopo la partita Napoli-Juve Cava de' Tirreni, nuove deleghe ai consiglieri Asl Salerno, apre Sportello Trapianti Luigi Salvatori confermato alla guida della sezione Cantieristica navale di Unione Industriali Napoli Pasticceria, a Palazzo Petrucci va in scena la Sfogliacampanella dello chef Ferrieri Porto, crocieristi all'opera: al via la collaborazione col San Carlo In vendita la sede dell'Archivio di Stato di Salerno Scommesse abusive, blitz della Gdf a Salerno Pontecagnano, via ai lavori di sistemazione del Parco Peter Pan Ospedale veterinario Frullone, De Luca: A Milano si crea economia, qui ci perdiamo in chiacchiere Moda e modi, un mercoledì pomeriggio non stop tutto da vivere Pd, conferenza programmatica di Orlando l'8 aprile a Napoli Pascale, al via il coordinamento delle rete oncologica campana L'alga marina metà pianta metà animale: la scoperta dei ricercatori napoletani della Stazione Zoologica Nice to meet you: via alla call per infrastrutture sostenibili Sociale, da Gesco un "CuBoh" per combattere i pregiudizi Dema, De Magistris a La7: Non escludo una lista alle Politiche del 2018 Brexit, braccio di ferro tra Gran Bretagna e Scozia Neurochirurgia, i viaggi della speranza cambiano direzione. A Castelvolturno centro eccellenza per scoliosi Ue, incubazione delle start up: 3 milioni di euro con Copernicus Generazione cultura: contributi per i talenti under 27 Napoli, duemila in piazza contro i tagli alle politiche sociali Qr Code Campania, c'è il bando dell'Istituto Zooprofilattico

kimbo shop ildenaro 016

Pasqua, dagli Uffizi a Pompei: musei e siti aperti in tutt'Italia

Dagli Uffizi alla Galleria Borghese, dalla Pinacoteca di Brera al Colosseo e all'area di Pompei, i maggiori musei e siti archeologici statali saranno aperti durante le festività di Pasqua e Pasquetta. Saranno possibili variazioni di orario, soprattutto considerando il fatto che molte istituzioni museali che hanno la chiusura settimanale il lunedì, in considerazione della festività faranno un'eccezione per consentire le visite ai numerosi turisti e cittadini anche il 28 marzo.

ROMA
Per le festività pasquali, nella città eterna resteranno aperti i musei statali (e anche quelli civici) più importanti e di maggior attrattiva per il largo pubblico. La Galleria Borghese, previa prenotazione (come sempre, visto che gli ingressi sono contingentati), rispetterà il giorno di Pasqua l'orario dalle 9 alle 19 e così anche per Pasquetta, nonostante il celebre museo resti in genere chiuso il lunedì. Palazzo Barberini, con la sua splendida Galleria Nazionale d'Arte Antica, potrà essere visitato il 27 e il 28 marzo dalle 8.30 alle 19, come anche le meravigliose quadrerie di Palazzo Corsini e di Palazzo Spada, le collezioni di Palazzo Venezia e quelle etrusche di Villa Giulia. E se nel week end festivo il Museo Nazionale Romano di Palazzo Massimo consentirà gli accessi dalle 9 alle 19.45, Castel Sant'Angelo rispetterà l'orario dalle 9 alle 19.30. La Galleria Nazionale d'Arte Moderna sarà aperta dalle 8.30 alle 19.30, ma resterà chiusa il martedì per recuperare l'apertura straordinaria, eccezione che farà anche il Maxxi con la sua collezione di arte contemporanea e le ben sette mostre attualmente allestite garantendo l'ingresso dalle 11 alle 19 domenica e lunedì. Per quanto riguarda il Colosseo e i Fori, tutta la vasta area archeologica romana sarà visitabile dalle 8.30 alle 19.15 per Pasqua e Pasquetta, mentre i Musei Capitolini rispetteranno la consueta apertura dalle 9.30 alle 19.30.

FIRENZE
Il giorno di Pasqua i musei statali fiorentini, tra i quali Uffizi e Galleria dell'Accademia e Bargello osserveranno il normale orario d'apertura dei giorni festivi, vale a dire dalle 8.15 alle 18.50, così come nel giorno di Pasquetta, grazie all'accordo raggiunto tra la direzione delle Gallerie degli Uffizi e le rappresentanze sindacali. Il Giardino di Boboli, il Museo degli Argenti e la Galleria del Costume saranno aperti dalle 8.15 alle 18.30. Inoltre il Museo di San Marco, nella mattina del giorno di Pasquetta, offrirà la possibilità straordinaria di poter accedere alla Sala Greca, solitamente chiusa al pubblico, dove sono conservati i codici miniati non esposti nella Biblioteca dì Michelozzo e le collezioni di maioliche antiche, e dotata di uno splendido soffitto del '400.

VENEZIA
Le Gallerie dell'Accademia durante le festività pasquali manterranno il loro consueto orario di apertura. Pertanto, il Museo aprirà nel giorno di Pasqua dalle 8.15 alle 19.15 (ultimo ingresso ore 18.15), mentre per Pasquetta dalle 8.15 alle 14.00 (ultimo ingresso ore 13.00). Porte aperte dalle 8.30 alle 19 invece per i musei civici del Muve, da Palazzo Ducale (dove è allestita la grande mostra 'Splendori del Rinascimento veneziano) al Museo Correr a Ca' Pesaro.

MILANO
Per Pasqua e Pasquetta resteranno aperte le porte della Pinacoteca di Brera con ingressi consentiti dalle 8.30 alle 19.15, compreso appunto anche il lunedì 28 marzo, giorno in cui il museo rispetta settimanalmente il turno di chiusura. Stesso orario anche per il Cenacolo vinciano, ma non bisogna dimenticare che la visita è possibile solo per piccoli gruppi di persone. E se le collezioni del Castello Sforzesco saranno visitabili solo nel giorno di Pasqua dalle 7 alle 19.30, il Museo del '900 rispetterà nel week end festivo l'orario dalle 9.30 alle 19.30.

TORINO
Per il 27 e il 28 marzo, il Museo Egizio resterà aperto in tutti e due i giorni dalle 8.30 alle 19.30. Anche Palazzo Madama, con le sue collezioni d'arte, potrà essere visitato per Pasqua e Pasquetta dalle 10 alle 18 e anche il Museo del Cinema (dalle 9 alle 20) con la possibilità di visitare la cupola. La Venaria Reale e il suo Parco rispetteranno infine nel week end l'orario dalle 9 alle 19.30.

NAPOLI
Anche a NAPOLI le festività pasquali potranno essere un occasione per visitare i musei più importanti e famosi della città. A partire dall'Archeologico, che il 27 e 28 marzo resterà aperto dalle 9 alle 19.30, mentre Capodimonte dalle 8.30 alle 19.30. Dalle 9 alle 19 si potranno quindi visitare gli scavi di Pompei, Ercolano, Stabia, Oplontis e il Museo di Boscoreale. A Caserta, infine, la splendida Reggia potrà essere interamente visitata dalle 8.30 alle 19, ma a Pasquetta chiuderà l'ingresso al parco, lasciando aperti solo gli appartamenti reali dalle 8.30 alle 19.