Log in

kimbo shop ildenaro 016

Le fasi della lavorazione delle perle coltivate

A differenza delle perle di imitazione, non esistono due perle coltivate assolutamente identiche. Ognuna ha le sue proprie caratteristiche per dimensioni, forma, lucentezza e colore. L'arte di combinarle in una collana, un paio d'orecchini o in un altro gioiello richiede una grande maestria nell'assortimento di perle tanto simili da sembrare uguali. Qui le perle vengono selezionate da personale esperto con molti anni di pratica e con occhi non solo a mandorla ma addrestrati a cogliere le minime differenze. La foratura delle perle deve essere fatta con precisione, un operatore insperto potrebbe romperla o rovinarla.

Un foro anche solo leggermente fuori centro potrebbe sciupare non solo una collana ma l'opera della natura che l'ha eseguita. Questa fase della preparazione delle perle coltivate per la composizione dei gioielli e' estremamente delicata.

Poiché le perle coltivate sono diverse l'una dalla altre, i commercianti devono scegliere fra circa diecimila esemplari per poter trovare quelle così simili da poter essere combinate per formare una sola collana. Per questo vengono riunite perle simile per creare una splendida collana. Le Akoya sono le classiche perle coltivate giapponesi dal nome Akoya-gai. sono proprio queste le conchiglie usate per i primi esperimenti di cultura e che ancora oggi vengono utilizzate per coltivare perle lucenti e dalla iridescenza naturale più' bella tra tutte le perle del mondo