Log in
NEWS
Confapi Napoli, Giglio: Incidenti in mare, più controlli ai presidi di salvataggio Benevento, Mortaruolo (Pd): Dalla Regione contributi a 47 Pro Loco Ecolamp, Napoli e provincia al 56% di raccolta di lampadine esauste Miss Mondo Italia, lunedì tappa nel salernitano Morto a Napoli il direttore della Comunicazione Msc Maurizio Salvi Attentato Barcellona, 14 morti: anche due italiani. Nella notte attacco sventato a Cambrils Torre del Greco, D'Elia (M5s): Al via il laboratorio di democrazia diretta Torre del Greco, Mdp: Ripristinata la legalità Imprese, il report di Intesa Sanpaolo: arrancano le italiane, +20% per quelle di immigrati Napoli, de Magistris: Per il turismo estate eccellente Siti Unesco, apre la Grotta preistorica di Camerota Start up e servizi digitali: percorso di accelerazione per 4 nuove imprese Erasmus giovani imprenditori global: le domande entro il 30 agosto Scavi di Pompei, ieri guasto all'impianto di illuminazione: le visite notturne riprendono Anche questo sarà il nostro tempo La consistenza dell’intangibile Torre del Greco, sciolto il Consiglio: arriva il commissario Attentato Barcellona, a Napoli bandiere a mezz'asta a Palazzo S. Giacomo La lezione di Roosevelt: un New Deal per l'Italia Ad ogni opera d'arte il giusto tipo d'esposizione Attacco terroristico a Barcellona: furgone contro la folla sulla Rambla, morti e feriti Guardia Sanframondi, ordinanza del sindaco: No a cellulari e filmati per il rito dei Flagellanti Il volo dell'angelo della console Usa a Napoli Il consolato d'Australia porta "Troppo Napoletano" ad Adelaide Luigi Mercogliano nominato nella direzione regionale di Fdi-An Parco Archeologico di Ercolano, visitatori in aumento: + 16,70% rispetto al 2016 Intesa Sanpaolo, a ferragosto oltre 4.000 visitatori a Palazzo Zevallos Aeroporti, l'Enac va avanti con la certificazione: Ok il 40% degli scali, c'è Napoli Morte garante detenuti, Palmieri: Amica delle persone fragili Morte Garante detenuti, E. Russo: Con lei la detenzione ha fatto progressi Periti industriali, Sansone: Pronti a collaborare per l’adeguamento degli impianti sportivi di Scampia Riforma Madia, altro stop sulla soppressione del Corpo Forestale: parola alla Corte Costituzionale Morte garante detenuti, Dap: Donna di grande valore Scavi di Pompei, al via il cantiere: entro il 2019 area interamente consolidata Regione, Caldoro: No agli aumenti gli stipendi dei manager della Sanità

kimbo shop ildenaro 016

Risparmio e investimenti, come valutare i Titoli di Stato?

Nelle ultime settimane i Titoli di Stato europei, e italiani in primis, stanno vivendo una fase di particolare oscillazione, sulla spinta sia delle decisioni della Bce che delle inevitabili ripercussioni degli scenari politici, con il voto nei Paesi Bassi e in Francia e i timori sulla vittoria dei populismi. Ecco allora qualche consiglio dedicato a chi vuole investire quota di risparmi in questi prodotti.

Da un lato le politiche della Bce, con Mario Draghi che ha annunciato il prolungamento del cosiddetto Quantitative Easy (ovvero, il piano di acquisto di Titoli di Stato) e non ha toccato i tassi di interesse che restano pertanto ai minimi; dall'altro gli scenari politici, con il rischio di deriva populista e antieuropeista cui stanno andando incontro vari Paesi chiamati alle urne (anche se poi, alla prova dei fatti, nei Paesi Bassi il partito di Wilders non ha sfondato).

L'incidenza delle elezioni in Europa. Questi sono alcuni degli ingredienti che stanno rendendo particolarmente frenetiche le oscillazioni del mercato dei titoli di Stato, con gli spread tra i differenziali che sono tornati a salire e hanno abbandonato i minimi toccati a metà luglio dell'anno scorso. E se il rischio politico continuerà a tenere banco per i prossimi mesi, in attesa delle presidenziali in Francia delle prossime settimane e del voto in Germania in autunno, ci sono altri driver importanti che condizionano il settore.

Fattori positivi. Parliamo in particolare del ritorno dell'inflazione in Europa e della crescita economica, che dall'inizio dell'anno sembra essere di nuovo alla portata degli Stati membri; sul primo fattore stanno incidendo il rialzo dei prezzi del petrolio avviato da gennaio 2016, il ritorno al positivo del Chinese Producer Index e anche i primi effetti del programma reflazionario di Donald Trump in America. La ripresa, invece, si consolida con un +1,8% nel 2016 registrato dalla media dell'Ue, con aspettative ancora maggiori che contribuiscono ad alimentare le attese per il rialzo dei tassi di interesse.

I Buoni del Tesoro convengono? Come tutto questo influisce sui Titoli di Stato e sui Btp e quando è il momento di comprare? Facendo ancora un piccolo passo indietro, bisogna ricordare che dallo scorso mese di luglio i rendimenti dei titoli di Stato dell'Italia a dieci anni sono praticamente raddoppiati, salendo a 116 punti base e passando da quota 1,04% a quota 2,20%. Nello stesso periodo, lo European Sovereign Bond Index è invece calato del 4,8% e l'Investment Grade Bond Index ha visto un decremento dello 0,8%. 

Riflessioni da fare. Questo significa che, permanendo un contesto di incertezza politica e di generale titubanza della buona ripresa della crescita, è estremamente difficile definire con esattezza quali possano essere il giusto prezzo e la migliore strategia per i Titoli di Stato, anche perché i mercati potrebbero orientarsi a valutare il rischio politico in un nuovo equilibrio mondiale, mentre gli investitori dovrebbero trovare più vantaggiosa la parte breve della curva europea.

I rischi dei Poliennali. Ovviamente questo scenario penalizza le durate più a lungo termine, maggiormente esposte ai rischi temporali: come analizzato nell'approfondimento di FissoVariabile, a pagar dazio sono soluzioni come i BTP 2037, che per natura sono più volatili e legati alle variazioni dell'inflazione, che potrebbe portare a oscillazioni negative del prezzo.

Cosa valutare. Questa forma di investimento è un titolo di Credito emesso dal Tesoro con scadenza che attualmente si estende fino a trenta anni, che consente al cliente di accedere al cosiddetto “flusso cedolare” (ovvero una quota di interessi che matura ogni sei mesi ed è pari al tasso di interesse corrisposto) e di contare su un ulteriore rendimento rappresentato dal classico guadagno.