Log in
NEWS
Confapi Napoli, Giglio: Incidenti in mare, più controlli ai presidi di salvataggio Benevento, Mortaruolo (Pd): Dalla Regione contributi a 47 Pro Loco Ecolamp, Napoli e provincia al 56% di raccolta di lampadine esauste Miss Mondo Italia, lunedì tappa nel salernitano Morto a Napoli il direttore della Comunicazione Msc Maurizio Salvi Attentato Barcellona, 14 morti: anche due italiani. Nella notte attacco sventato a Cambrils Torre del Greco, D'Elia (M5s): Al via il laboratorio di democrazia diretta Torre del Greco, Mdp: Ripristinata la legalità Imprese, il report di Intesa Sanpaolo: arrancano le italiane, +20% per quelle di immigrati Napoli, de Magistris: Per il turismo estate eccellente Siti Unesco, apre la Grotta preistorica di Camerota Start up e servizi digitali: percorso di accelerazione per 4 nuove imprese Erasmus giovani imprenditori global: le domande entro il 30 agosto Scavi di Pompei, ieri guasto all'impianto di illuminazione: le visite notturne riprendono Anche questo sarà il nostro tempo La consistenza dell’intangibile Torre del Greco, sciolto il Consiglio: arriva il commissario Attentato Barcellona, a Napoli bandiere a mezz'asta a Palazzo S. Giacomo La lezione di Roosevelt: un New Deal per l'Italia Ad ogni opera d'arte il giusto tipo d'esposizione Attacco terroristico a Barcellona: furgone contro la folla sulla Rambla, morti e feriti Guardia Sanframondi, ordinanza del sindaco: No a cellulari e filmati per il rito dei Flagellanti Il volo dell'angelo della console Usa a Napoli Il consolato d'Australia porta "Troppo Napoletano" ad Adelaide Luigi Mercogliano nominato nella direzione regionale di Fdi-An Parco Archeologico di Ercolano, visitatori in aumento: + 16,70% rispetto al 2016 Intesa Sanpaolo, a ferragosto oltre 4.000 visitatori a Palazzo Zevallos Aeroporti, l'Enac va avanti con la certificazione: Ok il 40% degli scali, c'è Napoli Morte garante detenuti, Palmieri: Amica delle persone fragili Morte Garante detenuti, E. Russo: Con lei la detenzione ha fatto progressi Periti industriali, Sansone: Pronti a collaborare per l’adeguamento degli impianti sportivi di Scampia Riforma Madia, altro stop sulla soppressione del Corpo Forestale: parola alla Corte Costituzionale Morte garante detenuti, Dap: Donna di grande valore Scavi di Pompei, al via il cantiere: entro il 2019 area interamente consolidata Regione, Caldoro: No agli aumenti gli stipendi dei manager della Sanità

kimbo shop ildenaro 016

Dopo lo scivolone di Wall Street crolla anche Tokyo (Nikkei -2,13%)

Piazza Affari unitamente a tutte le borse europee si muove in rosso, stamani. Il Ftse Mib segna -0,71%, il Ftse Italia All-Share -0, 69%, il Ftse Italia Mid Cap -0,55%, il Ftse Italia Star -0,58%.
A Francoforte il DAX segna -0,62%, a Londra il FTSE 100 -091%, a Parigi il CAC 40 -0.69%, a Madrid l’IBEX 35 -0.49%.

Dopo lo scivolone di Wall Street martedì (il peggiore dei tre principali indici Usa è stato il Nasdaq, in declino dell'1,83%), le vendite sono proseguite alla riapertura degli scambi in Asia sui dubbi riguardo alle prospettive derivanti dalle politiche economiche del presidente Usa Donald Trump. Timori che hanno spinto gli investitori verso i beni rifugio: l'oro è poco mosso, ma arriva da cinque sedute consecutive di guadagni (e in overnight ha toccato i massimi di due settimane), e il vero protagonista è lo yen, salito ai livelli più elevati dal 28 novembre scorso.

Per questo è proprio Tokyo a trainare il declino dei mercati asiatici: il Nikkei 225 si è chiuso con un crollo del 2,13% (performance sostanzialmente uguale per l'indice più ampio Topix, deprezzatosi del 2,12%). Decisamente più limitata la flessione di Seoul: il Kospi, che martedì in intraday aveva toccato i massimi degli ultimi 23 mesi, ha segnato infatti un declino dello 0,46% in chiusura. Il clima complessivo però è evidenziato dall'andamento dell'indice Msci Asia-Pacific, Giappone escluso, che perde l'1,40% (più netta flessione intraday dal 15 dicembre), dopo che nella precedente seduta aveva toccato i massimi dal giugno 2015.

Tra le altre materie prime, continua il declino dei metalli di base, con il rame che perde lo 0,60% a Londra (dopo il crollo dell'1,80% della sessione precedente) a fronte della flessione di quasi il 2% del nichel. 
Protagonista assoluto, in negativo, è però il minerale di ferro: i future sull'iron ore in consegna a settembre al Dalian Commodities Exchange hanno toccato un crollo del 4% ai minimi dell'ultimo mese. Il declino è di quasi il 12% da fine febbraio. 
A deprimere i corsi ci sono anche le banche cinesi che, come riporta Caixin, su ordine della People's Bank of China hanno ulteriormente aumentato i tassi d'interesse applicati sui mutui, deprimendo le prospettive per il settore immobiliare.

Tracollo per i titoli minerari a Sydney: Bhp Billiton e Rio Tinto hanno perso quasi il 3% mentre è superiore al 5% la flessione di Fortescue. E l'S&P ASX 200 ha segnato un declino dell'1,56% in chiusura. Calo, ma più moderato, anche per le piazze cinesi: Shanghai Composite e Shanghai Shenzhen Csi 300 hanno infatti perso lo 0,50% e lo 0,47% rispettivamente. In negativo anche lo Shenzhen Composite, deprezzatosi dello 0,30% a fine seduta.

IL CALENDARIO DI OGGI
Mercoledì 22 Marzo 2017

00:50 GIA Verbali BoJ;
00:50 GIA Bilancia commerciale feb;
05:30 GIA Indice attività industriali gen;
11:00 EUR Bilancia partite correnti gen;
14:00 USA Indice FHFA (prezzi abitazioni) gen;
15:00 USA Vendite abitazioni esistenti feb;
15:30 USA Scorte settimanali petrolio e derivati.