Affari e Giustizia

Camorra, clan Puca: sequestrati 140 mln

Gli agenti della Divisione Anticrimine della Questura di Napoli hanno confiscato terreni, case, quote societarie e altri beni per complessivi 140 milioni di euro al boss detenuto della camorra Pasquale Puca. Puca, 37 anni, è ritenuto un soggetto ad elevatissima pericolosità sociale ed è a capo del omonimo clan camorristico operante nel Comune di Sant’Antimo, a nord di Napoli, e nelle zone limitrofe.