Log in
NEWS
Test di Architettura al Politecnico di Milano, dall'Università della Campania record di candidati idonei Un esoscheletro in 3D al posto del gesso: il Santobono di Napoli fra i vincitori dell'Innova S@lute 2017 Almaviva Napoli, elezioni delle Rsu: la Cgil conquista la maggioranza La periferia di Napoli su "Le Monde": Scampia lontana dai cliché mafiosi Mdp, dal 27 settembre a Napoli la prima festa: è dedicata al lavoro Sepe alla messa per San Matteo, patrono della Guardia di Finanza Porto Marina d'Arechi, Boccia ospite dello stand al Salone Nautico di Genova "Veleno", a Casal di Principe la presentazione del film sulla vera storia della Terra dei Fuochi Olio Dante partecipa all'Atelier della Salute per promuovere uno stile di vita sano Alessandro Paola nuovo comandante dei Vigili del Fuoco di Livorno Regione Campania al Tourism Expo Japan 2017 Bancarotta fraudolenta, 3 arresti a Napoli Stampa ucraina, Srna positivo a controllo antidoping dopo Shakhtar-Napoli Napoli, siglato protocollo per la sicurezza antincendio nelle scuole Sogei implementa anche in Campania il fascicolo sanitario elettronico Settore corilicolo campano in crisi, il caso al centro di un'azione parlamentare Ryanair nel mirino della Procura di Bergamo dopo la denuncia del Codacons VIenna Cammarota, è campana la prima donna al mondo a ripercorrere percorso di Goethe Ntv prepara l'ingresso in Borsa con una nuova governance Formazione delle giovani generazioni tra dubbio e verità Regione, Di Scala (Fi) sul sisma di Ischia: Dal governo nulla di fatto, depositata una mozione urgente Ryanair, cancellazione voli: l'Antitrust apre un procedimento contro la compagnia Forza Italia, De Siano: Pronti ad accogliere nuovi ingressi Architetti, New Generations Festival: le iniziative del Consiglio Nazionale Mandara e Nuova Castelli, accordo per l'export di mozzarella in Usa e Nord Europa Benevento, nodo bonifiche: accordo Procura-Commissario Dall'America Latina all'Italia: borse di studio post-laurea "Due euro l'ora", il film del salernitano Andrea D'Ambrosio al Festiva dei Diritti umani di Tirana Pignataro Maggiore, il sindaco si candida alla presidenza della Provincia di Caserta Ex Montefibre, il 4 ottobre tavolo al Mise Quarto, Laura Russo nuovo assessore per le Politiche sociali Violenza sulle donne, 49 Centri attivi in Campania Divano spiega il fenomeno kaki a una delegazione sudcoreana “Missione europa” per l’Ance: tappe a Lussemburgo, Bruxelles e Londra Bams e Rosemari ammesse nell'esclusivo Fashion Hub Market

kimbo shop ildenaro 016

Comuni in dissesto, il 70% al Sud

"Negli ultimi 27 anni, secondo una nostra ricerca, i dissesti dichiarati dai Comuni sono stati 556. È un dato che fa riflettere soprattutto perché il 70 per cento dei dissesti si è verificato nel Sud Italia e nelle isole, e la maggior parte è avvenuta in città con meno di 15 mila abitanti. Sono dati significativi, per contrastarli occorre introdurre metodi di calcolo che ci consentano di prevenire il dissesto, intervenendo in una fase precedente con l'introduzione di un rating finanziario che dovrebbe portarci a conoscenza della salute degli enti locali". Lo ha detto Mario Michelino, consigliere dell'Ordine dottori commercialisti ed esperti contabili di Napoli, aprendo il convegno "La crisi dell'ente locale e le procedure di risanamento". "Promuovere, nel generale contesto di difficoltà finanziaria degli enti locali, il dibattito sugli strumenti previsti per il risanamento degli stessi enti e per rimarcare il ruolo del revisore in tale contesto è uno degli obiettivi dell'Ordine dei dottori commercialisti di Napoli", ha evidenziato in un messaggio Vincenzo Moretta, numero uno Odcec partenopeo. Salvatore Palma, consigliere d'amministrazione della Cassa dottori commercialisti, ha rimarcato: "Molti Comuni del Sud sono a rischio dissesto. A Napoliabbiamo visto la nascita della procedura di riequilibrio, una norma che però con la depressione economica in corso non ha dato i risultati sperati. Gli enti in dissesto pesano sul rating e sul debito pubblico dell'intero Paese, occorre una riflessione da parte dello Stato. Noi commercialisti siamo pronti a fare la nostra parte". Secondo Paolo Longoni, consigliere d'amministrazione della Cassa ragionieri, "la crisi degli enti non è mai improvvisa. Gli elementi di diagnosi devono essere desunti dal professionista con tempestività per consentire il ricorso più tempestivo possibile alle procedure di risanamento. Un approccio non formale e non burocratico, diretto all'accertamento dei segnali di squilibrio, è la chiave di riuscita di un intervento corretto". Fortuna Zinno, consigliere Odcec Napoli, ha sottolineato: "Il ruolo del commercialista in questo ambito è fondamentale: i politici devono rendersi conto che si tratta di un valore aggiunto che può fornire quelle tecniche utili al risanamento ed alla crescita dell'ente locale, permettendo agli stessi esponenti delle istituzioni di amministrare il denaro pubblico nel modo più corretto". Hanno partecipato ai lavori Salvatore Varriale, presidente della Commissione di studio Enti Locali e promotore dell'evento, Federico Pica, docente di Scienza delle Finanze all'Università di Napoli"Federico II"; il dottore commercialista Rosario Poliso.