Log in
NEWS
Chiesa, il vescovo di Pozzuoli disconosce i riti "ecumenici" Gruppo Cualbu, via ai lavori di riqualificazione dell'ex Birreria Peroni Capri Startup Competition, vince Carddia: nuova app per la salute Coolsun, made in Italy le vernici innovative per l'isolamento termico Climathon 2017, al via la maratona degli innovatori per rendere le città più green Vini d'Italia del Gambero Rosso, successo per la Campania Digital City: Bruxelles lancia la sfida per città smart Stefano Caldoro: Più fiducia in Ue grazie a Tajani Enel, nuovo Innovation Hub a Mosca Napoli, allarme smog: divieto di circolazione 3 giorni a settimana ma per i Verdi non basta Crediti ex Equitalia, lo Stato vuole svenderli a banche e finanziarie Gaetano Graziano nell'associazione nazionale Direttori di Centri Commerciali Gennaro Capodanno nuovo presidente dell'associazione "Jacopo Sannazaro" Premio Grassi, martedì la premiazione a Salerno Napoli, Caniglia e Gaudini: Dateci la delega alla gestione delle notti di movida Anicav su etichettatura dei derivati del pomodoro: Svolta storica Teatro, al Nuovo di Napoli il debutto de "Le Serve" Sinfonia d'inverno, grande successo per il charity gala a sostegno del Pausilipon L' Esercito di Terracotta dell'imperatore Quin: prima nazionale a Napoli Il sognatore sveglio, a Castel Nuovo la follia dell’Arte di Antonio Ligabue Sanità responsabile, dibattito con il ministro Lotti Top Italian Restaurant, i migliori chef del Belpaese all'estero per Gambero Rosso Agroalimentare: insetti a tavola dal 1º gennaio, ma il 54% degli italiani dice No Nuovi pianeti, un modello della Nasa per cercare ET Ambiente e lavoro, nuovo bando Uia: Bruxelles cerca città innovative Agroalimentare, Masiello (Coldiretti): Bene etichettatura per i derivati dal pomodoro Ravello, prorogato fino al 4 novembre lo spettacolo "Villa Rufolo mille anni di magia" Da bottega a museo: ecco il nuovo Ospedale delle bambole Città della Scienza, sos Cgil: Lavoratori allo stremo Premio Sepe a Orfeo, Grimaldi e allo show Made in Sud. Lavoro e corruzione i temi al centro della sesta De Luca sulla sanità: Stiamo preparando una grande rivoluzione Premio Sepe, Cutolo di Mcl: Un omaggio ai grandi personaggi di Napoli Debiti Pubblica amministrazione, valgono il 3% del Pil: il doppio della media Ue Mozzarella di bufala campana, nel mondo è conosciuta come Pino Daniele e Cannavaro Isa Yachts del gruppo Palumbo presenta in Florida le sue novità per il mercato mondiale

kimbo shop ildenaro 016

3 Strategie infallibili per il Web Marketing Immobiliare!

Vuoi aumentare la visibilità dei tuoi immobili online? Ci sono molte strategie che ti consentono di farlo.

Il web offre un mare di opportunità, ma bisogna prestare molta attenzione.

Per raccontarti qualche strategia vincente online ospito sul blog Massimo Petrucci, esperto di web marketing e lead generation, tra i 100 influencer Social Media Marketer mondiali secondo Onalytica.

Ecco i suoi consigli per aumentare la tua visibilità e quella della tua azienda online: 3 strategie di Web marketing immobiliare.

Un sito bello non serve a nulla se non funziona. “Il design non è come sembra o come appare, il design è come funziona”, è una frase celebre di Steve Jobs.

Massimo parte da questa riflessione per raccontare quali sono le caratteristiche di un sito web immobiliare efficace:

-        Deve essere ottimizzato per i motori di ricerca

-        Orientato al raggiungimento degli obiettivi

-        Avere un design professionale e funzionale

-        Presentare annunci ricchi di informazioni

-        Consentire una ricerca dell’immobile veloce e intuitiva

Per fare ciò bisogna calarsi nei panni del clienti: «Ricorda che non sei tu a dover usare il tuo sito, ma i tuoi clienti. Loro saranno interessati, innanzitutto ad una piattaforma veloce, semplice e gradevole. Sposta il tuo punto di vista sul cliente e farai un buon lavoro».

La chiave per vendere si chiama landing page

Una pagina web studiata per la vendita di un singolo prodotto o servizio (nel caso specifico di un immobile).

Perché funziona? Perché punta a un pubblico specifico con un solo obiettivo.

Per questo le dimostrazioni di interesse degli utenti possono essere superiori rispetto a un sito web. Massimo racconta che la strategia per fare una landing page di successo è non chiedere troppe informazioni all’utente che dovrà rilasciare i suoi dati in un form, trasformandosi in un lead, ovvero, un contatto. A volte, infatti, è sufficiente richiedere nome, email e numero di telefono. Inoltre, consiglia di adattare la pagina ai clienti. Se per esempio ti rivolgi ai millennials potrebbe essere inutile chiedere il loro numero di telefono perché non sono disposti a “farsi disturbare sul cell”.

In questi casi, meglio una email:

«Ricorda su un sito web sono i clienti che devono cercare le informazioni. Mentre in una landing page sono le informazioni a trovare il cliente».

I tuoi soldi sono nella lista

Per “lista” Massimo intende la newsletter, “creare una lista email è uno dei pilastri del web marketing”. Massimo racconta che una “lista” consente di essere liberi dai social media e di “avere in pugno i proprio contatti”.

Ma come si crea una lista email efficace?

Bisogna partire dalle esigenze del cliente. Uno dei primi passi è creare un questionario nel quale chiedere quali sono i suoi interessi. E poi soddisfare la sua sete di conoscenza con post lunghi, caratterizzati da un’alta qualità di contenuti. Solo così potrai creare una community di appassionati a cui vendere poi i tuoi servizi.

«Con una lista di qualità potresti generare business anche senza un sito web», conclude Massimo.