n63

Log in
NEWS
Forza Italia, nominati i componenti del coordinamento cittadino Universiadi, A. Cesaro (Fi): Il silenzio del ministro è un'occasione persa Giovanni Francesco Russo nuovo coordinatore di Campania Libera Napoli Turismo, domani al Med Festival Experience la firma all'intesa con Russia, Serbia e Brasile Volontariato al Sud, contributi alle coop sociali Go Sud, un concorso di idee per valorizzare i luoghi della cultura Le verità, presentato il thriller psicologico ambientato a Napoli Dal consolato spagnolo l'omaggio al connubio culturale con Napoli Sicurezza sul lavoro, al via l’assegnazione degli incentivi: domande fino al 5 giugno Unione Industriali, fronte comune tra Regione e imprese sullo sviluppo urbano Capitale europea dell’innovazione: primo premio da 1milione di euro Centenario Unione Industriali Napoli, De Vincenti: In moto investimenti importanti Centenario Unione Industriali Napoli, Boccia: In Italia troppi esperti del passato Centenario Unione Industriali Napoli, Prezioso: Bagnoli? Servono interventi choc Abc, all'azienda del Comune di Napoli il Premio Natura 2017 Centenario Unione Industriali Napoli,Pan: Il Sud snodo geopolitico chiave per l'Ue Centenario Unione Industriali Napoli,Arcuri: Appello al silenzio per Bagnoli Centenario Unione Industriali Napoli, Guido: Porti, puntare sull'internazionalizzazione Libri, sabato a Gaeta la presentazione del volume di Paolo Russo "Sua Eccellenza" Visionemotion, questa sera la videomostra personale di Salvio Vassallo Lepore sui giovani: Devono contribuire allo sviluppo Carabinieri aprono nuova caserma nel salernitano De Vincenti su Bagnoli: Presto la Cabina di regia Napoli, nella chiesa di S. Gregorio la commemorazione del genocidio armeno Turismo, Sorrento e Paestum le località che puntato più sul web Musica, apre in città prima sala della musica napoletana Cassa Rurale di Battipaglia e Montecorvino Rovella, nasce la Fondazione Aidepi, ecco la guida per abbinare pasta e condimento Giubileo Sepe, l'omelia dell'Arcivescovo: Insieme contro il grave cancro della malavita PizzaUnesco, il sottosegretario De Filippo firma la petizione Sud, Boccia: Spopolamento? Occorre reagire per evitare che accada Sisma, la Pro Loco di Montecorvino Rovella dona una ludoteca a Cittareale Alitalia, Boccia: Una vicenda specchio del Paese Sindaci della Costiera Amalfitana in campo per piano traffico Napoli, da Polizia Municipale retata contro taxi abusivi

kimbo shop ildenaro 016

Food, moda e aerospazio, tutti i numeri della Campania

Food, moda, aerospazio: buone notizie per la Campania che si attesta tra le regioni leader in questi settori. Lo dicono i numeri discussi nella seconda giornata dell’Italian Business Summit dedicato alle operazioni M&A in Italia e nel Sud Italia.

IN ITALIA

Chiude a 65,5 miliardi di euro il bilancio delle acquisizioni straniere in Italia nel 2016, il 22% in meno di quanto incassato nel 2015. Ma quanto a numero di operazioni, si tratta del 38% in più rispetto al 2015 (1.168 contro 846). Tra i principali investitori la Francia, seguita dagli Stati Uniti e Regno Unito, Cina e Germania.

Per il settore Food in Italia, il mercato si caratterizza per i seguenti numeri:

- valore del mercato 132 miliardi di euro;

- occupazione 385mila addetti;

- l’export ha raggiunto i 28.966 milioni di euro (+6,7%).

Il sistema agroalimentare nel Sud Italia, presenta un’importante dimensione quantitativa, in termini di produzione, valore aggiunto e occupazione. Esso rappresenta uno degli elementi di traino dell’economia nazionale. Le prime 10 società del Sud Italia presentano un fatturato che oscilla tra 417 e i 160 milioni di euro.

Per il settore Fashion in Italia, il mercato si caratterizza per i seguenti numeri:

- valore del mercato 52,4 miliardi di euro;

- occupazione 403mila addetti;

- export arriva a +2,1%.

Il 90% dei ricavi e degli addetti dell’area viene dal Sud Italia e precisamente dalla Campania; le prime 10 società presentano un fatturato che va da 148 a 20 milioni di euro.

Per il settore Aerospace, il mercato si caratterizza per i seguenti numeri:

- valore del mercato 9.970 milioni di euro;

- export 5.930 milioni di euro

Per il Sud Italia, i distretti aerospaziali principali sono: distretto aerospaziale della Campania; distretto aerospaziale pugliese; distretto aerospaziale TeRn.

FOOD IN CAMPANIA

Il mercato della pasta in Italia raggiunge circa 4 miliardi di Euro (di cui 664 milioni di euro in Campania), con una crescita del +4,2% che conferma e amplifica landamento positivo degli anni precedenti.

Nell’ambito regionale, l’attività aziendale è molto diffusa in quanto rientra tra quelle tipiche tradizionali che ha avuto nella Campania, e in particolare nel napoletano, un territorio d’elezione.

Profilo finanziario pasta Campania

Immagine incorporata 1

Immagine incorporata 2

La Campania è la patria indiscussa dell’industria che conserva e trasforma pomodori pelati, passate e concentrati.

La Campania costituisce il maggiore bacino di produzione di pomodoro trasformato sia per numero di aziende di trasformazione, concentrate prevalentemente nelle province di Napoli e Salerno (dove sono presenti i principali gruppi del comparto agroindustriale non solo a livello nazionale ma anche comunitario), che per fatturato - circa 1,5 miliardi di euro su un fatturato nazionale di 3,1 miliardi - ed è da sempre leader nei derivati del pomodoro, primo fra tutti il pomodoro pelato, che rappresenta una produzione di pregio delle aziende.

Profilo finanziario pomodorifici Campania

Immagine incorporata 3

Immagine incorporata 4

MODA

Campania quinta in Italia per numero di aziende del tessile e dell'abbigliamento e prima al Sud. È l'esempio dell'industria che resiste e funziona e che si traduce anche in risultato in termini di fatturato.

Buono l'andamento dell'export: l'export di tessile-abbigliamento dalla regione si è avvicinato ai 600 milioni di euro ed ha evidenziato una crescita del +1,9 per cento su base annua, in linea con la media nazionale.

Profilo finanziario tessile-moda Campania

Immagine incorporata 5

Immagine incorporata 6

AEROSPAZIO

La Regione Campania: uno dei più importanti poli aerospaziali nazionali, insieme a Piemonte, Lombardia, Lazio e Puglia, per quantità di imprese, fatturato e numero di occupati, ma anche per la presenza di una eccellente rete di ricerca scientifica e di alta formazione.

Il sistema industriale è composto sia da importanti imprese di costruzione nel campo aeronautico e aerospaziale sia da aziende attive nella manutenzione aerospaziale, tutte concentrate per il 70% nella zona metropolitana di Napoli.

Circa il 60-70% del fatturato campano nel settore aerospaziale è formato dai 10 principali players del mercato.

Profilo finanziario Aerospace Campania

Immagine incorporata 7

Immagine incorporata 8

Tra le principali operazioni di M&A concluse di recente nel settore food (La Doria – Gruppo Pafial), fashion (Brunello Cucinelli – D’Avenza), e aerospace (A.L.A. Spa – Stag Group).