Log in
NEWS
Cooperazione scientifica nel Mediterraneo, a Napoli si presenta Prima Scenari economici e Milano Finanza 22 luglio 2017 LETTERA APERTA A TITO BOERI di Paolo Savona Incendi, domani audizione in Commissione Ambiente Contributi ai Partiti europei: domande entro il 30 settembre Al via Youth4Regions, contest Ue per giornalisti Start up sociali e under 35: 300mila € alle migliori idee Mozzarella surgelata, 56 parlamentari chiedono chiarimenti Metropolitana di Napoli, in parlamento il caso della "compatibilità" di Cascetta Siccità, la pioggia non basta. Solo l'11% "diventa" acqua Mutui, attesa media di 134 giorni. Il caso Campania Mostre, Biennale di San Leucio sceglie il tema "Terra Madre" Da Napoli un sistema che previene i danni da sisma agli edifici Rfi, in Campania nuovi sistemi informativi per i viaggiatori Giffoni Film Festival, Gubitosi: Ora collegamento Metro con Salerno Cooperazione scientifica nel Mediterraneo, a Napoli si presenta Prima Napoli, opposizioni diserteranno seduta consiliare su Bagnoli Tassa sui rifiuti, Napoli e Salerno tra le più esose in Italia System House cerca sede in Campania per i lavoratori ex Gepin Giffoni Film Festival, Gubitosi: Ora collegamento Metro con Salerno Intervista a Vincenzo Schiavo Siccità, danni per 2 miliardi di euro. Tutte le coltivazioni colpite Taxi, Città di Partenope denuncia: da lunedì costi più alti e meno chiarezza Acerra, Comune parte civile in tutti i processi su roghi dolosi Musica, a settembre torna Ethnos Festival Ottaviano, dopo i roghi riprende "Estate Medicea" Giornalisti, sindacato spara a zero contro De Luca Fca, sindacati chiedono attivazione del progetto Premium Università, martedì a Roma l'audizione di Oddati Cgil fa causa alla Nato per dipendenti nelle basi italiane Scuola, in arrivo mezzo miliardo per le paritarie Fs prevede 26 mln di passeggeri per estate 2017. Napoli snodo cruciale ll Sun toglie Napoli dalla lista delle città più pericolose del mondo Napoli, riapre la Funicolare Centrale Giffoni Experience, un festival tra grande cinema e legalità/sicurezza Diego Guida entra nell'Osservatorio Nazionale del Libro

kimbo shop ildenaro 016

Riciclo pneumatici fuori uso, in Campania raccolte 20mila tonnellate

Ventimila tonnellate di "pneumatici fuori uso" raccolte in Campania, 16 rimosse grazie al protocollo di intesa per la Terra dei fuochi, campi sportivi in gomma riciclata realizzati a Pollica (SA) e Gragnano, diversi progetti formativi in atto. Sono i numeri che giungono dal Treno Verde di Legambiente e più precisamente dalla “città ideale di Ecopneus”, la carrozza allestita da una delle principali aziende della filiera del recupero e riciclo dei Pfu (pneumatici fuori uso). 
Le attività di Ecopneus hanno consentito di recuperare nel 2016 presso oltre 1.700 “gommisti” in tutta la Campania oltre 20.300 tonnellate di Pneumatici Fuori Uso: equivalenti in peso a oltre 2,2 milioni di pneumatici da autovettura, se li mettessimo in fila formerebbero una “striscia” lunga 1.100 km, la distanza tra Napoli e Monaco di Baviera.
La raccolta di PFU nella Regione è suddivisa a livello provinciale tra le 8.760 tonnellate di Napoli, le 4.528 t raccolte a Salerno, 3.468 t a Caserta, 2.090 t a Avellino e le 1.501 tonnellate di PFU raccolte nella Provincia di Benevento.
A queste si aggiungono le oltre 16.000 tonnellate di Pneumatici Fuori Uso rimosse dal territorio grazie al “Protocollo per il prelievo straordinario dei pneumatici fuori uso abbandonati nelle province di Napoli e Caserta”, scongiurando ogni rischio che venissero utilizzati come combustibile per i roghi di rifiuti, tutelando l’ambiente e la salute dei cittadini. Da problema a soluzione: una concreta testimonianza di economia circolare e delle innumerevoli possibilità di impiego della gomma riciclata sono ad esempio il campo da calcetto e quello da tennis realizzati lo scorso anno a Pollica (SA) grazie alla gomma riciclata di 18.000 Pneumatici Fuori Uso.
“La partecipazione al Treno Verde è una valida occasione per mostrare i vantaggi dell’economia circolare attraverso l’esempio di ciò che accade ai Pneumatici Fuori Uso” ha commentato Giovanni Corbetta Direttore Generale di Ecopneus. ”La Campania racchiude diverse esperienze positive in questo senso, come quella di Pollica; ma anche i campi realizzati a Gragnano e Afragola e i concorsi legati ai progetti educational per gli studenti, che donano una nuove superficie sportiva ad una scuola del territorio. Mostrare concretamente che un prodotto a fine vita, se correttamente gestito, diventa una risorsa di nuovo utile per tutta la collettività è il senso centrale dell’economia circolare”. 
Per parlare di questi argomenti Ecopneus ha allestito una carrozza all’interno del Treno Verde, la storica campagna itinerante di Legambiente che da domani e fino a sabato 11 marzo sarà a Salerno
Cosa si troverà nella "città ideale"? A terra, una confortevole pavimentazione anti trauma realizzata con oltre 1.000 kg di gomma riciclata dai pneumatici fuori uso, sagomata e colorata per ricrearne alcune delle sue principali applicazioni, come ad esempio campi da tennis, piste ciclabili e per l’atletica. Sulle pareti, illustrazioni, giochi e installazioni con cui grandi e piccoli potranno seguire un percorso educativo per toccare con mano l’importanza di un corretto riciclo dei PFU e le molteplici applicazioni della gomma riciclata. Un modo per capire da vicino cosa sia l’economia circolare, in cui i materiali a fine vita sono reinseriti nei processi produttivi e industriali per realizzare nuovi materiali e trasformare i pneumatici fuori uso in nuove idee ecosostenibili, affinché per ogni fine ci sia sempre un nuovo inizio!
Il viaggio del TrenoVerde è iniziato mercoledì 22 febbraio da Roma. Dopo le tappe di Catania, Paola (CS), Potenza e Bari, il convoglio sarà dal 9 all’11 marzo a Salerno, per poi proseguire verso Pescara (13-14 marzo), Foligno (16-18 marzo) proseguirà poi a Bologna (20-21 marzo), Vicenza (23-24 marzo), Asti (26-27-28 marzo) e si concluderà il prossimo 31 marzo a Milano.